Lanciano, evade dai domiciliari e incendia l’auto del vicino: i carabinieri lo arrestano

Un uomo di 30 anni di Lanciano è stato arrestato dai carabinieri della locale Compagnia per evasione, incendio doloso e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri sera, dopo aver lasciato la sua abitazione nella quale doveva restare perché agli arresti domiciliari, è sceso in strada ed appiccato il fuoco all’auto di un suo vicino con il quale aveva avuto un diverbio. Per domare il rogo sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *