Presentata la dodicesima edizione del Custom Party

Presentato ieri sera all’Old School Diner di Casoli il programma ufficiale della dodicesima edizione del Custom Party, l’evento in perfetto stile anni Cinquanta, organizzato dall’associazione Number Twelve e Old School Diner, con il patrocinio dl Comune di Casoli.  L’iniziativa nata nel 2005, è sempre cresciuta in maniera esponenziale nel tempo e quest’anno si fregia di un ricco programma di concerti che si alterneranno dal 13 al 15 luglio a Santa Reparata, nel centro di Casoli.

Questo il programma musicale:

Venerdì 13 luglio si partirà con Miss Spy C. & the Poker Jokers e the Lucky Lucianos in apertura per poi passare al concerto di Bailey Dee feat Don Diego Trio. Rock  n’souler di Chicago, Bailey Dee ha trovato il manuale del rock and roll e lo legge davvero bene; direttamente da Chicago la regina del rockabilly si esibirà con il suo repertorio tutto anni Cinquanta.

Sabato 14 luglio ci saranno in apertura i live di Hellcats, the Newtones e Tboy and the Crazy Shakers; a seguire salirà sul palco del Custom l’attesissimo Harry Fontana, la star indiscussa della Lower Broadway che si esibirà per la prima volta in Italia; Fontana proveniente dal Tennessee (USA) salirà sul palco del Custom accompagnato dal Don Diego Trio.

Domenica 15 luglio si esibirà la Cross Road Blues Band e a seguire ZZ King, un uomo bianco dal cuore nero e con una grande anima, da più di quindici anni insieme alla sua band offre uno spettacolo adrenalinico a colpi di blues.

Sia sabato che domenica il Custom presenta l’aperitivo con Marylin and the Wildwood Flowers, un angolo musicale nuovo ed esclusivo che anticiperà i concerti della sera.

“Come ogni anno al centro di tutto c’è la musica – commenta Nico Di Pendima dell’Old School Diner, organizzatore del festival – di altissima qualità e con artisti di grandissimo calibro provenienti da tutto il mondo”.

La direzione artistica è curata dall’88 Booking di Dj Galezzo che sarà peraltro il protagonista dei djset che seguiranno, ogni sera, alla musica dal vivo.

Il Custom Party non è solo musica ma un coinvolgente luna park anni Cinquanta dove gli amanti dei motori, della musica di qualità, dello street food, della buona birra e del divertimento sfrenato troveranno pane per i propri denti.

Ci saranno, oltre la musica, le moto, i tatuaggi, le acconciature e tutto ciò che parla dell’affascinante “kustom kulture”.

L’ingresso all’evento è completamente gratuito.