Rinnovate le cariche sociali di Arcigay Chieti: Adelio Iezzi confermato presidente

L’Arcigay Chieti – Sylvia Rivera ha rinnovato le proprie cariche sociali.
Sono stati riconfermati Adelio Iezzicome Presidente dell’associazione e Marco Regoli come Segretario. Gli altri e le altre componenti del direttivo sono Fabio Milillo, Fiorenza Angiolelli, Davide Scutti. Valentina Delfino sarà la delegata all’omodisabilità.

“Dopo tre anni di attivismo dedicato in primis alla visibilità della realtà LGBT+ abruzzese, i prossimi anni ci vedranno impegnati e impegnate nell’affrontare le lotte civili a tutto tondo e nella lotta per le libertà dei corpi e sessuale. Vogliamo tessere nuovi rapporti e rafforzare una rete di collaborazione basati sulla promozione dei diritti umani con le diverse realtà sociali della nostra città e della nostra provincia, con la piena consapevolezza che le lotte sociali per i diritti al lavoro, alla casa, alla salute, sono lotte che ci appartengono, in quanto non solo persone LGBT+, ma anche studenti, precari, disoccupati, persone con disabilità, persone senza fissa dimora e persone con bisogni fondamentali specifici come l’assistenza sanitaria. La trasversalità della comunità LGBT+ sarà accompagnata da un racconto e una lotta che rimetta al centro i corpi e la loro autodeterminazione e promuova una sessualità libera e pienamente consapevole, capace di andare oltre la monolitica binarietà dei generi, degli orientamenti, dei rapporti e oltre la normatività monogamica della coppia. Anche in tal senso, non è solo simbolica, la scelta di istituire una delega all’omodisabilità che sappia tenere al centro del nostro operato le lotte di persone alle quali, tra gli altri, viene privato il diritto alla sessualità. Ci impegneremo anche nel sostenere la rinascita dell’attivismo LGBT+ su tutto il territorio abruzzese anche per continuare la lotta per l’ottenimento della “legge contro l’omofobia” regionale e ci impegneremo a creare nuovi spazi di condivisione, incontro e sostegno per tutta la comunità e per i soci e le socie di Arcigay.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *