A24: due fratelli gemelli precipitano da un ponte

A una settimana di distanza dalla sconvolgente dramma messo in atto da Fausto Filippone, su un altro viadotto delle autostrade che attraversano l’Abruzzo si è consumata un’altra tragedia. Due fratelli gemelli, di 57 anni, si sarebbero suicidati lanciandosi da un cavalcavia della A24 all’altezza dell’uscita di Tivoli, sulla Roma-L’Aquila. I due, secondo le prime sommarie informazioni, vivono nel centro di Gallicano, un comune di oltre 6000 abitanti in provincia di Roma. L’auto sulla quale hanno raggiunto il ponte, è stata ritrovata parcheggiata sulla corsia d’emergenza della A24.  Sono precipitati da un’altezza di circa 70 metri. Sul luogo della disgrazia vigili del fuoco, polizia stradale e agenti del commissariato di Tivoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *