Appuntamenti in Abruzzo

Si terrà il 24, 25 e 26 agosto prossimi la quinta edizione di“Progetto Sud Festival”, evento rivelazione del Centro Sud Italia organizzato dall’Associazione Culturale “Progetto Sud” con il Comune di San Salvo ed Eventi e Servizi. San Salvo Marina sarà anche quest’anno la protagonista dell’eventogratuito che, in soli quattro anni, si è ritagliato un posto di primo piano tra le manifestazioni musicali di calibro nazionale. E’ stata presentata stamane in Comune la quinta edizione dell’evento che prevederàil seguente programma musicale: venerdì 24 agosto: in apertura la patchanka orchestra del Salento Mistura Louca e a seguire i Planet Funkcheda quasi venti anni rappresentano una delle realtà più importanti del panorama della musica elettronica e dance internazionale, grazie alla distintiva natura di “collettivo” e ai successi ottenuti in questi anni. I Planet hanno collaborato con Elisa, Emma, Giuliano Sangiorgi, Jovanotti, Pier Cortese, Raiz e Claudia Pandolfi nonché con artisti internazionali come i Simple Minds, Cecilia Chailly, Luke Allen e tanti altri. Nel 2015 il singolo We-people è stato scelto per la campagna globale di Save the Children per combattere la mortalità infantile mentre nel 2017 i Planet Funk si sono esibiti in occasione del Concerto del Primo Maggio con AnotherSunrise, Non Stop e Who Said (Stuck in the UK). Sabato 25 agosto: in apertura il cantautore folk/blues calabreseSantino Cardamone, e a seguire i Marlene Kuntz, gruppo alternative rock italiano che porterà a San Salvo il tour estivo “Due di me”, un doppio concerto composto da una parte acustica e una elettronica che si propone di interpretare un tema assai caro a cinema e letteratura nell’arco di tutto  il novecento, ovvero “il doppio”.Nella prima parte della scaletta la bandpresenterà i pezzi tratti dagli album che hanno centrato o anche solo sfiorato questa dimensione. Nella seconda parte del concerto ci sarà spazio per i grandi successi dei Marlene, quelli più richiesti dai fan nei loro live. Domenica 26 agosto:i Motolov d’Irpinia e a seguire Rocco Hunt, una giovane e affermata voce del rap italiano con uno stile del tutto personale che affonda saldamente le radici nel tessuto sociale e urbano da cui proviene, le case popolari della Zona Orientale di Salerno. “L’obiettivo – spiegano gli organizzatori Antonio Cane, Andrea Di Iorio e Daniele Manzone – è quello di crescere di anno in anno. L’edizione 2018 mostra un arricchimento dell’iniziativa sia a livello artistico che organizzativo. Tra le novità di quest’anno ci sarà un concorso fotografico dedicato alla promozione del territorio i cui dettagli verranno forniti prossimamente”. Ad accompagnare la ricca proposta musicale di “Progetto Sud Festival” ci saranno i gustosi piatti dello “Street Food d’aMare”, l’originale cibo da strada,organizzato in collaborazione con Circus Eventi, uno dei maggiori organizzatori di iniziative di street food in Italia. “Il successo di Progetto Sud ha una sola chiave di lettura -ha sottolineato il sindaco Tiziana Magnacca in conferenza stampa – il gran lavoro e la capacità di coinvolgimento della città e delle attività commerciali per un evento che contribuisce ad arricchire l’offerta turistica di San Salvo. Progetto Sud è una grande iniziativadi promozione, di incontro di stili musicali e capacità di interpretare i gusti dei giovani”. Per l’assessore alle Attività produttive e TurismoTonino Marcello“è un appuntamento che consente di allungare la stagione estiva a San Salvo Marina senza che si debba pagare un biglietto per assistere alla tre serate, un evento che ci riempie di orgoglio per la formula scelta dagli organizzatori”.

Saggi di classe nella sede di Giulianova del Conservatorio di Musica ‘G.Braga’

Si concluderà solo venerdì prossimo, primo giugno, nell’Hotel Don Juan di Giulianova, la lunga maratona dei Saggi di classe promossi dalla sede di Giulianova del Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo, quattro giorni, partiti oggi, di concerti gratuiti, aperti al pubblico, che vedono protagonisti i 50 studenti della succursale, di età compresa tra i 10 e i 20 anni. “I saggi – ha spiegato il Direttore del Conservatorio Federico Paci – rappresentano non solo un momento di verifica di fine anno per docenti e studenti, che hanno modo di accertare la qualità dell’intenso lavoro svolto in classe, ma soprattutto rappresentano giorni di apertura al territorio, occasioni offerte alla cittadinanza di incontrare le eccellenze della nostra Istituzione musicale, ragazzi di grande talento che si stanno preparando per rappresentare Teramo, l’Abruzzo e anche l’Italia su grandi palcoscenici mondiali. Per questa ragione, su Giulianova, abbiamo scelto di tenere i Saggi-concerti nel prestigioso Hotel Don Juan, nel centro cittadino, proprio per dare modo al maggior numero possibile di persone di partecipare agli eventi”. Ad aprire la rassegna, oggi, sono stati i Saggi della classe di pianoforte del professor Lorenzo Di Bella, e di Chitarra del professor Giovanni Seneca. Domani, mercoledì 30 maggio, si partirà alle 18 con il saggio delle classi di pianoforte del professor Marco Palladini, delle classi di Flauto del professor Giuseppe Telura, e delle classi di oboe del professor Paolo Pinforetti. Giovedì 31 maggio doppio appuntamento: si inizia alle 16.30 con le classi di violino del professor Marco Fiorini, di clarinetto del professor Mirko Ghirardini, e di fisarmonica con il professor Simone Marini. Alle 18.30 si prosegue con i saggi di pianoforte del professor Corrado Di Pietrangelo. Si conclude venerdì primo giugno con il Concerto interclasse della sede di Giulianova, sempre al Don Juan alle 18.30: venerdì torneranno sulla scena i migliori allievi di tutte le classi dei vari strumenti accompagnati dal canto

A Pescara anteprima italiana del lungometraggio “Humanism!”

Mercoledì 30 maggio alle ore 21, presso il Cinema Teatro Massimo di Pescara, si terrà la proiezione in anteprima italiana del lungometraggio “Humanism!” scritto e diretto da Glauco Della Sciucca, giornalista professionista, scrittore, designer, sceneggiatore e regista che lavora tra Italia, Stati Uniti e Inghilterra. Il progetto, girato fra Pescara, Londra, Atri e New York, descrive un uomo alla ricerca della propria identità, frammentata nel tempo e nello spazio, perfetto paradigma e metafora dell’individuo ai tempi di un modello di globalizzazione. Esso accosta, in un elegante bianco e nero, un cast internazionale che vede tra i protagonisti Ezio Budini, Saverio Raimondo, Roberto Pedicini, Huw Parmenter, Beth Lockhart, Randall Paul, Enrica Guidi, Véronique Vergari e Lorena Antonioni. La colonna sonora è firmata dal Maestro Piero Umiliani (“I soliti ignoti”). Il film è stato prodotto dal marchio multidivisionale Hoffman Barney & Foscari Ltd London con la co-produzione della Fondazione Pescarabruzzo. “Humanism!” ha visto il suo debutto lo scorso 18 aprile, e in preview, a Londra presso il prestigioso Prince Charles Cinema, e – così come la società Hoffman, Barney & Foscari Ltd – è in partnership etica con Meat Free Monday, la campagna lanciata da Sir Paul McCartney e dalle figlie Stella e Mary. Il film è presentato da Sir Michael Lindsay-Hogg, già Regista dei Beatles (Let it be, 1970 e molto altro), dello stesso McCartney, nonché figlio di Orson Welles. Al termine della proiezione, oltre ai saluti di Nicoletta Di Gregorio, Fondazione Pescarabruzzo, interverranno Glauco Della Sciucca, autore, e parte del cast artistico. Modera la serata Eleonora Sasso, giornalista ANSA. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti.