Lavori al Porto di Vasto, il Comune vince ricorso al TAR per il mancato finanziamento  

Il Comune di Vasto ha vinto il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale contro la Regione Abruzzo che dovrà, pertanto, riconoscere al Comune un importo di 775.000,00 euro per lavori da realizzare al Porto di Vasto. 

L’avv. Alfonso Mercogliano, che per l’Avvocatura comunale difendeva gli interessi della città di Vasto, ha impugnato un provvedimento della Regione Abruzzo che aveva bocciato la richiesta di finanziamento di un bando regionale per migliorare la struttura portuale. Nella motivazione di diniego la Regione aveva disatteso la richiesta sul presupposto che il Porto di Vasto (unico in Abruzzo ad essere  dotato di PRG portuale) non poteva rientrare nel finanziamento di altri porti privi del PRG. Il Comune ha dimostrato invece che il progetto presentato alla Regione munito di pareri dell’Agenzia del Demanio, delle Dogane, del Ministero delle Infrastrutture e della Soprintendenza mirava a dare maggiore sicurezza e quindi doveva essere attenzionato dagli organi regionali, poiché conforme alle prescrizioni del bando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *