Paolucci vs Caporale: “Sconcertanti le parole dell’assessore sul commercio a Lanciano”

“L’attuale giunta che guida il Comune di Lanciano ci ha abituati da anni, ahimè, a risposte e spiegazioni estemporanee. Ma le dichiarazioni dell’assessore Francesca Caporale alle sacrosante rimostranze dei commercianti, lasciano veramente sconcertati”. 

Lo afferma Tonia Paolucci, capogruppo di Libertà in Azione in consiglio comunale, intervenendo sulla protesta dei negozianti cittadini, che hanno spento le insegne dei loro punti vendita dopo aver chiesto invano al Comune di tenere in debita considerazione le loro segnalazioni sul degrado di troppe zone di Lanciano. 

“E l’assessore cosa risponde? – attacca la Paolucci – Si augura che i commercianti non ce l’abbiano con lei. Con chi dovrebbero avercela? Con i consiglieri comunali di minoranza? Con i clienti brutti, sporchi e cattivi che non vengono più a fare acquisti in centro? Capisco la giovane età e la inesperienza della Caporale, ma a tutto c’è un limite. Non si può ricoprire un incarico come quello di assessore al commercio e comportarsi come una scolaretta preoccupata che gli altri compagni siano arrabbiati con lei”. 

La capogruppo di Libertà in Azione stigmatizza ancora una volta le accuse della Caporale alle precedenti amministrazioni comunali. 

“Ancora con questo ritornello – continua – forse dimentica che al governo di questa città ci sono loro da 7 anni. E’ ora di smetterla di utilizzare questi sistemi per gettare fumo negli occhi ai cittadini, che sono invece pienamente consapevoli delle inefficienze della giunta Pupillo. Una protesta come quella di questi giorni, con 200 vetrine spente in tutta la città, non si era mai vista nemmeno ai tempi degli scontri con il sindaco Fosco. Un’intera categoria si è rivoltata contro il Comune, in tutta la città, stanca di promesse inconsistenti e frasi fatte che non hanno portato a nulla, salvo provvedimenti molto discutibili, come una Ztl senza senso, i bivacchi alle Torri Montanare, la tassa di soggiorno (Lanciano, non è Vasto, la Caporale lo sa?) e la totale mancanza di manutenzione degli spazi pubblici e delle aree verdi. Assessore Caporale svegliati, altrimenti raduna le tue cose e dimettiti dalla carica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *