Lanciano. Minaccia di morte l’ex moglie e aggredisce agenti di polizia: arrestato

Estorsione, minaccia all’ex moglie e violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Sono questi i reati per i quali ieri sera gli agenti del Commissariato di polizia di Stato di Lanciano hanno tratto in arresto un 46enne, L.G., queste le sue iniziali.

Una chiamata al 113 veniva fatta dall’ex compagna dell’uomo, che denunciava che L.G. cercava di sfondare la porta d’ingresso e la minacciava di morte se non avesse aperto e consegnato del danaro. Il tutto, in presenza del figlio minore.  Assistita per telefono dalla centrale, la donna riusciva in un primo momento a far fronte alla situazione. Ma per poco. L’ex marito tornava alla carica e a quel punto interveniva un’autopattuglia. Alla vista degli agenti l’uomo andava in escandescenza e li aggrediva. Bloccato e ammanettato veniva trasferito nella Casa Circondariale di Villa Stanazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *