Rapina, spaccio e estorsione: 2 nomadi arrestati dalla polizia a Lanciano

La Squadra Investigativa del Commissariato di Polizia di Stato di Lanciano in esecuzione di ordini di carcerazione emessi dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di L’Aquila ha tratto in arresto Rosanna De Rosa, di 45 anni,originaria di Casalbordino e Giuseppe Morelli,di 55. La de Rosa, riconosciuta colpevole dei reati di concorso in rapina, estorsione e spaccio di sostanze stupefacenti, mentre Morelli sempre per concorso in rapina e spaccio di sostanze stupefacenti. Per questi fatti,  commessi dai due nel 2014. la De Rosa deve scontare una pena a 3 anni, e 17 giorni di carcere, mentre Morelli 2 anni, 7 mesi e 23 giorni di carcere. I due sono stati associati nelle carceri di Chieti e Lanciano.