Tempesta d’acqua sull’Abruzzo: allagamenti e danni sulla regione

Pioggia torrenziale accompagnata da fulmini e tuoni, ma anche da vento. A Lanciano, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, Polizia e Carabinieri sono dovuti intervenire per soccorrere automobilisti in panne e per dirottare la circolazione stradale a causa di allagamenti. In via per Fossacesia si è formato un vero e proprio fiume che ha portato una abbondante quantità di acqua e fango nel parcheggio del supermercato Eurospin e nello stesso magazzino. Da via Ciriaci, un altro torrente d’acqua si è aggiunto a quello che veniva giù da via per Fossacesia e creando una situazione nella parte più bassa della strada, interdetta al traffico. Via Corsea, nel centro storico della città, si è trasformato in un corso d’acqua. A complicare il tutto tamponamenti causati dall’asfalto viscido e dalla scarsa visibilità.

Auto intrappolata nel sottopassaggio nella zona industriale di Lanciano

Nubifragi si sono registrati su tutta la costa. Problemi di traffico e allagamenti a Montesilvano, Pescara, Francavilla al mare. Sulla tangenziale Montesilvano-Ortona, traffico rallentato a causa di un incidente nella galleria San Silvestro.

Danni anche nei centri dell’interno dell’Abruzzo.

Difficoltà nella circolazione anche sulla A14: forti rallentamenti e incolonnamenti nel tratto teramano e tra Lanciano e Val di Sangro, in quest’ultimo caso accentuati dalla presenza di cantieri sulle carreggiate.