Borghi d’Abruzzo, nuovi interventi per recupero e valorizzazione turistica

Aielli (riqualificazione centro storico – 2° lotto); Anversa degli Abruzzi (adeguamento edificio polifunzionale); Calascio (realizzazione di un intervento di riqualificazione del percorso pedonale all’interno del centro storico di Rocca Calascio); Canosa Sannita (riqualificazione urbana del centro storico); Castelguidone (sistemazione aree del centro storico miranti alla conservazione e alla rivitalizzazione dei centri storici); Celenza sul Trigno (intervento di riqualificazione aree urbane via del Palazzo e tratto corso Umberto I); Cerchio (piano di recupero zona degradata in località Dietro ai Fossi); Fraine (interventi di riqualificazione urbana e valorizzazione del Borgo di Fraine); Fresagrandinaria (lavori per interventi di valorizzazione e sviluppo turistico con recupero del borgo di Fresagrandinaria); Palena (sistemazione aree pertinenziali esterne al castello Ducale); Pennadomo (opere di riqualificazione paesaggistica ed ambientale di aree urbane, nonché manutenzione straordinaria nel centro storico); Pianella (intervento di valorizzazione di piazze e strade in Pianella capoluogo); Pizzoferrato (Valorizzazione e sviluppo turistico strategico integrato e sostenibile nel Borgo di Pizzoferrato); Rocca San Giovanni (riqualificazione del centro storico ed arredo urbano); San Giovanni Lipioni (recupero del centro storico); Schiavi d’Abruzzo (sistemazione aree del centro storico miranti alla conservazione ed alla rivitalizzazione dei centri storici); Torrebruna (riqualificazione del centro storico, via Cima di Torre e via del Duomo); Torricella Peligna (riqualificazione e riconnessione spazi pubblici connessi a viale R. Paolucci e contestuale realizzazione di piazza delle Piane); e, infine, di Villalago (riqualificazione del centro storico).

Sono questi i comuni, in tutto 19, per i quali la Regione Abruzzo ha stanziato complessivamente un milione 960 mila euro per interventi tesi al recupero e la valorizzazione turistica degli antichi borghi. I fondi provengono dal  Masterplan e ogni progetto riceverà 140mila euro.

Per la prima volta – ha dichiarato il Sottosegretario Mazzocca – i Borghi più belli d’Abruzzo entrano a far parte del processo di sviluppo delle aree interne con chiare finalità di promozione turistica e culturale. Il 6 aprile la Regione aveva sottoscritto le concessioni di finanziamenti a beneficio di altri 11 Comuni per interventi di riqualificazione dei borghi e del loro valore identitario: Arielli, Cappadocia, Caramanico Terme, Montebello sul Sangro, Sante Marie, Scanno, Tagliacozzo, Scurcola Marsicana, Silvi, Rosello e Tollo. Un importante risultato che non è stato realizzato in passato ma che abbiamo concretizzato noi muovendo dall’ascolto dei Sindaci e amministratori dei Comuni a valenza storica, culturale e turistica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *