Operazione dei Carabinieri di Lanciano: 5 arresti per spaccio

Una operazione dei Carabinieri di Lanciano è in corso in queste ore nei confronti di una organizzazione dedita allo spaccio di droga in città. L’intervento è coordinato dal Capitano Vincenzo Orlando e ha operato all’esecuzione di di 5 provvedimenti di custodia cautelare emessi dal Gip di Lanciano, su richiesta della locale Procura della Repubblica.

I provvedimenti restrittivi (uno in carcere e quattro ai domiciliari) hanno raggiunto  Franco Montebello di 45 anni, di Castelfrentano, Maurizia Lanci, di 27, di Frisa, Vincenzo La Forgia, di 50 anni, di Lanciano, Nicola Coccia  di 43 di San Vito Chietino e Federico Di Sotto, di 36 anni, di Fossacesia. Alla loro identificazione e agli arresti si è giunti dopo un’indagine iniziata alcuni mesi fa e che ha preso le mosse dopo che gli uomini dell’Arma hanno ricevuto una denuncia per minaccia aggravata, presentata da Maurizia Lanci. I carabinieri, svolgendo le prime sommarie verifiche, sino trovati dinanzi a una situazione completamente diversa e hanno intuito che dietro gli avvertimenti c’era qualcosa di diverso. Indagando con metodi tradizionali e con una serie di intercettazioni sono riusciti a mettere a fuoco il largo giro di spaccio di droga che i cinque, con ruoli e compiti diversi, svolgeva, trovando la collaborazione di altre figure, ritenute di secondo piano. Il mercato riguardava lo spaccio di eroina, cocaina, hashish e marijuana.

Nell’operazione di oggi, denominata Pony Express e alla quale hanno preso parte anche i carabinieri di Ortona e unità cinofile del Comando Provinciale di Chieti, sono state eseguite alcune perquisizioni domiciliari nel corso delle quali sono state recuperare e sequestrati oltre 10mila euro in contanti e 250 grammi di stupefacente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *