Cristo degli Abissi: prevista per il 10 luglio la cerimonia di riposizionamento della statua sui fondali a Rocca San Giovanni

Dopo il mancato furto, la statua bronzea del Cristo degli Abissi tornerà al suo posto, cioè nei fondali prospicienti la località Vallevò di Rocca San Giovanni. La cerimonia ufficiale di riposizionamento dell’opera d’arte, realizzata dal compianto maestro Vito Pancella, si svolgerà nella mattina del prossimo 10 luglio, ovviamente condizioni meteorologiche e moto ondoso permettendo. La data dell’inabissamento è stata stabilita dal Comando della Stazione dei Carabinieri di Ortona e comunicata direttamente dai militari della Benemerita al sindaco Giovanni Di Rito. I carabinieri hanno inoltre informato che il simulacro del Cristo è stato avvalorato come “pezzo d’arte” da iscrivere nell’elenco delle sculture di pregio contemporanee.

«La bellissima statua di bronzo – ha detto il sindaco Di Rito – dopo le numerose peripezie di quest’ultimo periodo, sarà ricollocata al suo posto originario e tornerà finalmente a vegliare sul mare e sulle attività marinaresche della nostra costa».

L’invito a partecipare alla cerimonia è rivolto ovviamente a tutta la cittadinanza, per salutare e accogliere il gradito ritorno di quello che è diventato, ormai, simbolo e icona dell’intera comunità di Vallevò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *