Lanciano: biglietteria Tua chiusa al pomeriggio, intervento della la Faisa Cisal

Il segretario provinciale della Faisa Cisal, Romano Pasquale, è intervenuto sulla questione che riguarda la chiusura pomeridiana della biglietteria della Tua, di Lanciano. Ospitata nella stazione storica della Ferrovia Sangritana, i viaggiatori che vi si recano nel pomeriggio sono impossibilitati non solo ad acquistare biglietti ma anche ricevere informazioni necessarie per gli spostamenti in treno per brevi e lunghe percorrenze. Per il sindacato il problema è strano se si considera che con la nascita della società unica per il trasporto pubblico sono stati inglobati in Tua anche gli operatori della società ex Sistema e questi rientrano in servizio a Pescara, Giulianova, Teramo, L’Aquila, Avezzano e Chieti. Ma non a Lanciano.

“La curiosità è veramente tanta – afferma Pasquale -, conoscere le motivazioni di questo mancato rimpiazzo, soprattutto per i mancati guadagni, per le pessime figure che gli operatori di esercizio registrano tra le lamentele dell’utenza che denuncia la mancanza di personale per avere informazioni sulle corse dei bus e dei treni; una sala d’attesa fornita di tutti i confort soprattutto nei giorni di caldo che si accingono sempre di più a farsi sentire. La Tua deve considerare tutto e tutti senza creare disparità tra i territori. Lanciano ospita turisti e ci si può permettere di non poter offrire i servizi di base. Chiediamo pertanto alla Tua di inserire personale anche a Lanciano”.