Parte a Chieti la diciannovesima edizione della “Settimana Mozartiana”

Con un calendario ricco di appuntamenti, parte anche quest’anno a Chieti l’attesissima “Settimana Mozartiana”, giunta alla sua diciannovesima edizione. Dal 10 al 17 luglio prossimi sono previste importanti presenze come quella dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, con un narratore d’eccezione come Michele Mirabella, che racconterà le Ouverture più famose del repertorio lirico italiano. Ci saranno inoltre Stefano Di Battista Trio “Mozart in jazz”, l’Orchestra Giovanile Europea, diretta dal maestro Andrea Di Mele, e l’Orchestra Filarmonica del Lussemburgo, con un “Omaggio a Beethoven”.

«Quest’anno – sottolinea il sindaco Umberto Di Primio –  la kermesse musicale sarà associata ad un evento speciale per la nostra città, con l’attribuzione, da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, di una importante onorificenza alla nostra città, la Medaglia d’Oro al Merito Civile per i fatti legati alla seconda guerra mondiale quando, in un momento così tragico per l’intera umanità, Chieti fu dichiarata “Città Aperta”, al pari di Atene, Belgrado, Bruxelles, Manila, Parigi, Roma e Firenze».

Per esaltare il valore di quei cittadini di Chieti, che con grande umanità seppero offrire accoglienza a decine di migliaia di sfollati, e per ricordare gli slanci eroici di tante persone comuni che seppero dare una speranza a chi non aveva più nulla, il 12 luglio sarà suggellato questo importante momento con un convegno presso il Teatro Marrucino e con un concerto in piazza San Giustino della Big Band Nazionale dei Conservatori Italiani e dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, diretti dal maestro Pino Jodice. Presso Palazzo De Mayo, per l’intera giornata, sarà inoltre allestita la mostra documentaria “Chieti 1943-1944. La Guerra, l’occupazione, lo sfollamento” a cura dell’Archivio di Stato e dell’Archivio Storico comunale in collaborazione con la Pro Loco Chieti Accademia Tegea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *