Appuntamenti in Abruzzo

Dai progetti Erasmus, dai Pon e dai percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro ad un evento artistico-culturale: sono gli studenti, circa trenta, gli organizzatori del Picnic Lovers a Lanciano, nel Parco delle Arti musicali. Un appuntamento ideato e pensato dai giovani per i giovani, fascia di età compresa tra 17 e 19 anni, ma aperto a tutte le generazioni. Guidati da esperti di organizzazione di eventi culturali, di marketing e comunicazione, gli studenti hanno elaborato un progetto innovativo per il territorio: partendo da una ricerca on-line e nei social network sul fenomeno internazionale del “picnic lovers”, che conta 5 milioni di hashtag su Instagram, gli studenti sono arrivati a definire il programma dell’evento, scegliendo il tema “glam rock” per la colonna sonora e l’eleganza per il dress code. L’iniziativa è a cura di Tu First onlus, presidente Giuseppina Bomba: “Con ConnectAbruzzo e Telemax abbiamo voluto mettere insieme enti, associazioni, aziende e giovani, per una collaborazione in cui le diverse generazioni, idee e culture danno vita ad un evento innovativo. Picnic Lovers Lanciano è stato creato dai ragazzi che frequentano scuole del territorio e percorsi professionalizzanti del Vlogger, del Mediatore Museale e dell’Erasmus nell’ambito del digitale”. Inserito l’evento nella cornice del Parco delle Arti musicali, con il patrocino dell’Associazione Amici della musica Fedele Fenaroli, il sovrintendente artistico dell’Estate musicale frentana Omar Crocetti ha guidato gli studenti attraverso l’iter burocratico di un evento culturale, facendo toccare con mano tutta la complessità del lavoro di preparazione e allestimento: “Gli studenti sono stati liberi di scegliere il tipo di evento da realizzare – sottolinea Crocetti – ma hanno dovuto imparare a rapportarsi con budget e regole del settore che spesso significa anche limitazioni”. L’evento ha ottenuto il patrocinio con contributo della Camera di commercio Chieti Pescara, che promuove e sostiene i progetti di Alternanza scuola-lavoro con un impegno specifico sui temi della promozione della cultura digitale in chiave di web e social marketing. Gianluca De Santis, responsabile promozione e comunicazione: “Il progetto Crescere in digitale, avviato con il Liceo Gonzaga di Chieti (sezione Linguistico) e ora realizzato da 7 istituti scolastici di Chieti e di Pescara, ha l’obiettivo di convertire le abilità digitali degli studenti in competenze digitali per il lavoro e le professioni. Le competenze digitali non sono, infatti, richieste solo agli studenti degli istituti tecnici: il rapporto 2017 Excelsior sui fabbisogni occupazionali delle imprese rileva che in particolar modo le competenze digitali sono richieste ai diplomati nei licei linguistici, considerato il loro impegno lavorativo, già dopo il diploma, nei rapporti internazionali delle imprese”. Alla conferenza stampa sono intervenuti anche il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, la vice preside del liceo Gonzaga Sandra Belli e la docente Polisena Vittorini, la docente Paola Finizio del liceo scientifico di Ortona, e alcuni ragazzi organizzatori dell’evento tra locali e studenti Erasmus dell’Inghilterra. Il Picnic Lovers  a Lanciano non sarà soltanto un momento di festa ma avrà anche uno spazio dedicato alla formazione professionale dei giovani: oltre a Tu First onlus che promuove corsi di alta formazione e professionalizzanti nell’ambito del digitale e con progetti di mobilità europea, sarà presente con uno stand informativo anche l’ITS Sistema Meccanica di Lanciano. Il Picnic Lovers guarda al territorio anche per la parte squisitamente enogastronomica: partner dell’iniziativa sono l’Associazione di tutela del peperone dolce di Altino, presidio Slow food, che preparerà il picnic con l’eccellenza dei prodotti tipici locali assieme al produttore Terrafonte, e la cantina di Lanciano Eredi Legonziano, che sarà presente con i suoi spumanti “Metodo Abruzzo”. Nel programma la serata prevede le performance dei Dj Music Nico Delafonte e Raffaele Jair e della Accademia del Musical di Pescara con Evento Danza di Serena Genovese: non mancheranno sorprese per coinvolgere i picnic lovers che parteciperanno all’evento.

Il Ponte Ennio Flaiano sarà il teatro dell’evento “Accendi l’inclusione”

Il prossimo  20 luglio oltre 70 simboli in tutti il mondo verranno illuminati di rosso per uno spettacolo mondiale riservato all’inclusione. Questo evento sarà una dimostrazione globale di tolleranza, rispetto e celebrazione delle differenza. Un’iniziativa che aiuterà a portare, con urgenza e consapevolezza, all’attenzione del mondo i diritti per l’integrazione  delle persone con disabilità intellettive. L’Abruzzo intende, parimente, celebrare questo importante traguardo ed illuminerà di rosso alcuni dei suoi monumenti simbolo in un atto globale di unità. Per chi vorrà unirsi agli atleti Special Olympics l’appuntamento è per venerdì 20 luglio alle ore 20,30  a Pescara, sul ponte “Ennio Flaiano” contemporaneamente alle altre località abruzzesi che sono: L’Aquila, alla Fontana Luminosa;  Pescara, al Ponte Ennio Flaiano; Navelli, chiesa Santa Maria delle Grazie e Calascio con la sua Rocca. Tante le associazioni che hanno assicurato la loro partecipazione, tre queste: l’Associazione sportiva MEVETE AMIGO, la cooperativa Aurora Valori & Sapori mattina e Parco de Riseis. Per l’evento “Accendi l’inclusione”  si chiede di indossare una t-shirt rossa condividendo i post sui social network ed inserendo #LightUpForInclusion   https://www.specialolympics.org/Landmarks-Lighting-Up-for-Inclusion.aspx. Tutto questo è solo il preludio al mega evento che si svolgerà a Chicago dove il movimento nacque mezzo secolo fa e dove è appena tornato,  per dar vita a una settimana di eventi e celebrazioni dal 17 al 24 luglio. Era il 1968, quando per la prima volta, a Chicago, si accese la prima “scintilla” di un movimento destinato a crescere e diffondersi in tutto il mondo: erano i primi “Giochi estivi Special Olympics”, l’inizio di una lunga storia oggi più viva che mai, che afferma e racconta ogni giorno il valore dello sport come luogo di socialità, inclusione, superamento del limite. Tutto grazie all’intuizione di Eunice Kennedy Shriver che ebbe il coraggio di  portare bambini e adulti con disabilità intellettive fuori dall’oscurità e sotto i riflettori organizzando le prime Olimpiadi Speciali al Soldier Field di Chicago. Le Olimpiadi speciali hanno dimostrato al mondo che le persone con disabilità intellettive possono realizzare cose incredibili – sia dentro sia fuori dal campo. Oggi, ci sono 6 milioni di atleti in 172 paesi in tutto il mondo; e le Olimpiadi speciali hanno continuato a fare progressi storici in materia di salute, istruzione e programmi inclusivi. Ad inaugurare gli eventi ci sarà, dal 17 al 20 luglio, la prima Special Olympics Unified Football Cup 2018.  Il torneo è caratterizzato da 16 squadre unificate maschili a 11 e 8 squadre femminili unificate a 7, provenienti da tutto il mondo. Naturalmente non mancherà l’arrivo della fiamma olimpica che ha iniziato il suo cammino il 27 giugno scorso da Roma dove Papa Francesco ha benedetto ed accesa la torcia di Special Olympics riaffermando l’importanza dello sport nella costruzione di società più fraterne, in cui le persone abbiano tutte la medesima opportunità di crescere coltivando le proprie capacità, nello sport come nella vita. “La torcia arriverà il 21 luglio a Chicago per il 50esimo delle Olimpiadi Speciali e per l’occasione verrà  inaugurato il monumento della “The Eternal Flame of Hope”, che illuminerà tutta Chicago, a simboleggiare un mondo di accoglienza e inclusione, in cui tutti possano studiare, lavorare, competere e giocare con gli stessi diritti e le stesse opportunità.

Emozioni dipinte nel  cuore di Pescasseroli

Il 22 luglio prossimo, a Pescasseroli, con inizio alle ore 9 si svolgerà la seconda edizione dell’evento “Emozioni dipinte nel  cuore di Pescasseroli”, promosso dall’Associazione Culturale Commercianti Centro Storico di Pescasseroli. Una gara di pittura a partecipazione gratuita, alla quale bisogna scriversi inviando una mail a centrostoricopescasseroli@gmail.com, nella quale i concorrenti saranno liberi di muoversi nel centro storico alla ricerca di una postazione di loro gradimento e rappresentare ciò che la loro mente idea al momento. Alle ore 18 l’opera realizzata in loco dovrà essere portata in piazza della Chiesa, dove una giuria tecnica provvederà alla sua valutazione e si procederà alla premiazione dei vincitori. Di seguito il regolamento. Iscrizioni e partecipazione: L’iscrizione è gratuita. I partecipanti devono iscriversi inviando una mail a centrostoricopescasseroli@gmail.com e dovranno presentarsi il 22 luglio, entro le ore 10, presso la Gioielleria Preziosi Mario Vitale  (via della chiesa 31), per la registrazione della loro presenza alla manifestazione. La manifestazione si terrà il giorno 22 luglio 2018 a Pescasseroli, a partire dalle ore 9. Una volta effettuata la registrazione della presenza, i partecipanti saranno liberi di muoversi nel centro storico alla ricerca di una postazione di loro gradimento. Alle ore 18 l’opera realizzata in loco dovrà essere portata in Piazza della Chiesa, dove una giuria tecnica provvederà alla sua valutazione e si procederà alla premiazione dei vincitori. Tutti i materiali necessari alla realizzazione dell’opera (tela, cavalletto, colori, ecc…) sono a carico dei partecipanti. Sarà data ai partecipanti la possibilità di esporre le loro opere durante la giornata. La responsabilità delle stesse e le modalità di esposizione sono a carico del proprietario. L’associazione non risponde di danni o furti subiti dalla merce esposta. Ad ogni espositore sarà assegnato uno spazio di dimensioni massime 3m x 3m. I partecipanti intenzionati ad esporre le proprie opere devono avvisare l’organizzazione al momento dell’iscrizione effettuata per via telefonica o via mail, per dare modo agli organizzatori di predisporre gli spazi necessari. Premi. Il concorso prevede la premiazione in denaro dei primi tre classificati: 1° classificato: 100€; 2°classificato: 70€; 3° classificato: 50€

“Musiche nella Baronia ” dell’Officina Musicale

Anche quest’anno, come è ormai tradizione, si svolgerà la rassegna “Musiche nella Baronia ” dell’Officina Musicale, sotto la direzione artistica di Orazio Tuccella. La rassegna (5 concerti) si svolgerà dal 21 luglio al 13 agosto 2018 nel territorio, anticamente conosciuto come “La Baronia di Carapelle”, che comprende alcuni tra i più bei borghi medioevali dell’Abruzzo Centrale , come Rocca Calascio, Santo Stefano di Sessanio, Castel del Monte e Castevecchio Calvisio. Il programma spazia da musiche di W.A.Mozart a brani della tradizione del Progressive Rock del 1973, con capolavori di famose band inglesi trascritti per 15 strumenti da Mark Hamlyn per l’Officina Musicale Rifugio della Rocca (Rocca Calascio) Officina Musicale 21 Luglio 2018,ore 18. “Harmoniemusik” W. A. Mozart Sinfonie KV 297 (Paris) & KV 426 (Linz). Trascrizioni per ottetto di fiati di C.A.Goepfert ( 1768-1818) e anonimo( 1821). Officina Musicale Orazio Tuccella,direttore. Santo Stefano di Sessanio, 28 luglio 2018 ore 18, Ristorante-Camping Gran Sasso, “Trio “Solotarev”. Trascrizioni e musiche originali per tre fisarmoniche. Musiche di A.Vivaldi, N.Rota, F..M.Capogrosso, N. Piovani,W.Solotarev. 4 agosto 2018 ore 18, Castelvecchio Calvisio, Palazzo del Capitano, “Ofb Irish ensemble”, “Sua altezza la musica: l’Irlanda nelle montagne d’Abruzzo”. Musiche di:H. Shore, J. Horner, H. Zimmer, T. Jones – R. Edelman, P. Steinbach. 12-13 agosto 2018 ore 18, Castel Del Monte, Zona sportiva, “1973 Rock Made in England”, Officina Musicale. Orazio Tuccella, direttore, M.Oldfield, Pink Floyd, Led Zeppelin,The Who,Genesis. Arrangiamenti per 15 strumenti di Mark Hamlyn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *