Operazione Periferie Sicure, a Teramo denunciate 8 persone

In relazione al progetto Operazione Periferie Sicure, intensificando i servizi preventivi e repressivi contrastando i reati in genere, sono stati predisposti dei controlli sul territorio, coordinati dal S. Tenente Roberto Curatola, Comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Teramo, nel corso dei quali sono state denunciate 8 persone.

Presso la Motorizzazione Civile di Teramo, due furbetti Nigeriani, sono stati denunciati a piede libero nella mattinata dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di questa Compagnia per Tentata truffa aggravata e sostituzione di persona. Uno di loro al fine di superare gli esami per il conseguimento della Patente di guida, si sostituiva all’amico meno preparato, munito dei suoi documenti d’identità. Ad insospettire il Direttore della MCTC che ha richiesto l’intervento dei Carabinieri è stata la discrepanza tra l’altezza del soggetto circa 1,95 mt. e l’altezza di 1.70 mt. riportata nella carta d’identità. Vano è stata il tentativo, in quanto è risultato non idoneo alla prova d’esame.

A Teramo, in via del Castello, nella mattinata, due pregiudicati, tossicodipendenti sono stati denunciati per aver violato il divieto di ritorno nel Comune di Teramo, imposto con ordinanza del Questore. A Montorio al Vomano, grazie al controllo delle immagini di telecamere di sicurezza i Carabinieri della Stazione hanno denunciato cinque persone del posto per aver preso parte ad una rissa nei giorni scorsi, scaturita per futili motivi di vicinato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *