Regionali: il M5S punta sulla Marcozzi. Luciani si candidta a Presidente e si dimette da sindaco di Francavilla

Com’era nelle previsioni della vigilia, sarà Sara Marcozzi il candidato Presidente alla guida della Regione Abruzzo, del Movimento 5 Stelle. Oggi, la Marcozzi è stata scelta dagli iscritti nel ballottaggio con Marco Cipolletti. Il voto è stata espresso sul sistema operativo Rousseau. Alla Marcozzi sono andate 1.032 preferenze, mentre a Cipolletti 349. Una candidatura forte la sua, con la quale si dovrà fare i conti nelle prossime consultazioni per il rinnovo del Consiglio regionale.

Ma non è questa l’unica novità della giornata. L’altra arriva da Francavilla al Mare. Il primo cittadino Antonio Luciani ha rassegnato le dimissioni da sindaco e ha deciso di candidarsi, anche lui, alla presidenza della Regione. E’ il primo sindaco abruzzese a fare il passo: gli altri, se vorranno candidarsi, dovranno rimettere in mandato entro il prossimo 6 ottobre.

Nonostante non sia stato ancora ufficializzata la data in cui tenere le consultazioni, i motori sono belli caldi.

Ieri, a Lanciano, in conferenza stampa, Fratelli d’Italia ha presentato Donato Di Fonzo, ex Assessore regionale ai Trasporti nella Giunta regionale guidata da Giovanni Pace (2000-2005) ed ex presidente del Consiglio comunale di Lanciano (2011-2016), ritorna alla politica attiva e lo fa nella destra, dove ha militato. La sua adesione e la decisione di tornare in campo con Fratelli d’Italia, è stata ufficializzata nel corso di un incontro con la stampa al quale erano presenti Etel Sigismondi, responsabile regionale del partito di Giorgia Meloni, l’on. Andrea Del Mastro e il responsabile della provincia di Chieti di FdI, Antonio Tavani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *