Al Tribunale di Vasto convegno sulla consulenza tecnica nel processo civile e penale

Aula dell’impegno solenne del Tribunale di Vasto gremita di avvocati, geometri, ingegneri e commercialisti, nel pomeriggio di ieri, per trattare un argomento di grande rilievo nell’ambito della giustizia italiana. Tema dell’incontro “La consulenza tecnica nel processo civile e penale”.

Il primo intervento, dopo i rituali saluti dei presidenti dei vari ordini professionali, è stato quello di Mirella Delia, giudice presso il Tribunale di Bari, che ha sottolineato la fondamentale importanza dei professionisti, appartenenti alle varie categorie, chiamati a svolgere incarichi tecnici sicuramente decisivi per l’esito dei processi civili, penali e amministrativi. Il giudice Delia, fautrice e pioniere della cosiddetta BDDC (acronimo di Banca Dati Digitale Conciliativa) creata all’interno del sito internet del Tribunale di Bari, ha trattato anche le soluzioni alternative delle controversie promosse dall’istituto della mediazione, nello spirito della direttiva europea del 21 maggio 2008 e di una cultura collaborativa del processo civile.

I successivi interventi sono stati quelli di Pasquale Maurelli, ingegnere e consigliere nazionale di E-Valuations, che ha trattato l’argomento dal punto di vista del consulente tecnico d’ufficio, e del commercialista Felice Ruscetta, il quale ha sviluppato il tema relativo alle peculiarità della consulenza tecnica nell’ambito contabile. Nel corso dell’incontro si è parlato anche del famigerato decreto legge 83/2015, varato dall’allora Governo Renzi, subito ritenuto anticostituzionale, che, fra gli altri aggiornamenti, ha introdotto una modifica dall’effetto dirompente per i professionisti tecnici, penalizzati per quanto concerne i compensi, sensibilmente ridotti, nell’ambito delle consulenze tecniche svolte nelle esecuzioni immobiliari e nei fallimenti.

Moderatore del seminario Giampaolo Di Marco, avvocato presso il Foro di Vasto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *