Giulianova: i carabinieri smantellano centrale di spaccio

Arjon Veliu, 37 anni, Antonella Di Febo di 43, Anacleto Di Rocco (36), Matteo Di Febo (39) Fabiano Di Febo (39), Emilia Di Rocco (43) Dante Di Rocco (46), lLivia Guarnieri di 43, Antonio Tertulliani di 39 e enne Maria Mavica di 45 anni. Sono queste le persone raggiunte  da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip Domenico Canosa di Teramo su richiesta del pm Silvia Scamurra nell’ambito dell’operazione Forte Apache, condotta dai  Carabinieri del comando provinciale di Teramo insieme ai colleghi di Roma, Ascoli e Fermo.

Smantellata un’organizzazione composta da appartenenti ad alcune famiglie Rom e cittadini albanesi che operavano a Giulianova, soprattutto in alcuni quartieri della città Annunziata e la Rocca, trasformate in vere e proprie piazze di spaccio per tutto il teramano.

L’operazione degli uomini dell’Arma di Giulianova guidati dal maggiore Vincenzo Marzo è stata scoperto un deposito nel quale sono stati rinvenuti 7 chili di eroina e 1 chilo di cocaina, oltre a ingenti somme di denaro. In una delle abitazioni perquisite i carabinieri hanno trovato 40mila euro in contanti nascosti nel forno della cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *