Gasdotto Larino-Chieti, pronti i ricorsi

Domani giovedì 29 novembre alle ore 10 presso il bar Primocafè a Pescara il Coordinamento “No Hub del Gas” terrà una conferenza stampa per la presentazione del ricorso al Presidente della Repubblica depositato e notificato il 2 novembre scorso dall’Avv.Gianni Piscione per conto dell’associazione Nuovo Senso Civico Onlus contro l’autorizzazione del MISE del 25 giugno 2018 per la costruzione del nuovo gasdotto Larino-Chieti tra Abruzzo e Molise.

Si tratta di uno dei primi provvedimenti del MISE varato sotto il nuovo Governo ad essere impugnato per un’opera rilevante dal punto di vista delle conseguenze ambientali, assieme alla V.I.A. positiva rilasciata dalle due regioni.

Il metano si sta rivelando uno dei gas-serra più impattanti sui cambiamenti climatici e deve essere abbandonato quanto prima come richiesto dagli scienziati dell’IPCC. Per questo è una follia costruire nuove opere “fossili” inutilivisto anche il continuo calo dell’uso del metano in Italia e nelle due regioni, con l’ulteriore beffa dei costi che andranno a gravare sulle bollette dei cittadini e delle imprese. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *