Lanciano, va in tribunale con un coltello: denunciato per porto abusivo di arma

Si presenta al Palazzo di Giustizia di Lanciano armato di un coltello e viene bloccato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato frentano.

L’episodio è avvenuto stamani, intorno alle 8:30. Un uomo di 42 anni, N.M., queste le sue iniziali, dopo essere entrato negli uffici per presenziare a una udienza, è stato sottoposto, come avviene di consueto per chi entra nel Palazzo di Giustizia, a controllo da parte delle Guardie Giurate, con il metal detector. L’esame ha subito fatto scattare l’allarme. L’uomo a quel punto è stato invitato a svuotare le tasche, ma si è rifiutato. Un’autopattuglia del 113, subito allertata, ha raggiunto il l’ingresso del Tribunale e ha perquisito il 42enne, trovando un coltello a serramanico con una lama di 20 centimetri.

N.M. a quel punto è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica per porto illegale di arma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *