Teramo, riaprono quattro chiese danneggiate dal terremoto

Continua con incessante lavoro l’impegno per la riapertura al culto delle chiese rese inagibili dai recenti eventi sismici. Già prima di Natale, con una Celebrazione Eucaristica, presieduta dal Vescovo mons. Lorenzo Leuzzi, saranno riaperte le seguenti chiese: domani, 8 dicembre, alle ore 16 SS. Pietro e Paolo in Fano Adriano; il 15 dicembre, alle ore 17:30, S. Michele Arcangelo in Colledonico; il 18 dicembre, alle ore 20, Santa Maria Maddalena in Garrufo di Campli; il 23 dicembre, alle ore 18:30, l’Annunziata in Teramo

Le comunità locali potranno, dunque, celebrare il Santo Natale nelle rispettive chiese, luoghi di profondi legami spirituali, culturali e sociali. Per il 2019, è prevista la riapertura di altri siti, di cui si darà conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *