I Nas nelle aziende vitivinicole del Chietino: fioccano multe e sequestri

Operazione dei Carabinieri dei Nas di Pescara che hanno proceduto ad attività ispettive in alcune aziende vitivinicole in provincia di Chieti. I controlli rientrano nell’ambito delle disposizioni predisposte dal comando dei carabinieri per la tutela della salute, d’intesa con il ministero della Salute e che riguardano appunto il settore della produzione e commercializzazione dei vini.

All’esito dei controlli, in due attività sono state accertate irregolarità e di conseguenza sono stati adottati provvedimenti. In una azienda il legale responsabile è stato segnalato alle autorità amministrativa e sanitaria per avere mantenuto i locali con inadeguatezza igienico sanitaria e strutturale, e per l’assenza di rintracciabilità dei prodotti detenuti nei vari vasi vinari e in parte già imbottigliati. Nel corso del controllo sono state elevate sanzioni amministrative per ottomila euro, mentre 85.800 litri di prodotti vinosi e 84 bottiglie di vino cotto, per un valore di circa 80mila euro, sono stati sottoposti a sequestro amministrativo. In un altra cantina , è stato compiuto un sequestro di 3.300 litri di prodotti vinosi risultati alterati e privi di procedure di rintracciabilità dei prodotti. Elevate sanzioni amministrative per circa 4.000 euro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *