Trasporti, vertenza Cerella: lunedì sit in davanti alla Regione

FIT CISL- UIL Trasporti-Faisa CISAL hanno scritto al Presidente Vicario della Regione Abruzzo,  Giovanni Lolli, al Consigliere delegato ai Trasporti, Maurizio Di Nicola, e al Presidente di TUA, Presidente Tullio Tonelli, per richiedere un’urgente incontro sulla disamina delle problematiche della Società Cerella.

“In riferimento alle note sofferenze della società di trasporto, siamo ad evidenziare il precipitoso degenerare della situazione finanziaria a causa di fatti imprevisti che hanno causato una grave crisi di liquidità che sta portando al collasso tutta l’attività di trasporto gestita dall’azienda nel vastese – sottolineano FIT CISL- UIL Trasporti-Faisa CISAL -. Le prime e gravi ripercussioni saranno a carico e dei lavoratori che non hanno avuto tredicesime e stipendi. A breve la collettività di quel territorio potrebbe vedere soppresso i servizi di trasporto a ridosso delle festività natalizie a causa della sospensione delle forniture di materiale di consumo (gasolio, pezzi di ricambio, etc.). Nonostante le nostre sollecitazioni  che si sono protratte dall’estate scorsa fino ad oggi – dicono i sindacati -, da parte vostra non è giunta alcuna risposta alle necessità dell’Azienda nei numerosi incontri fin qui tenuti, rimandando la soluzione del problema sempre qualche settimana più avanti. Siamo a comunicarvi che le scriventi procederanno celermente ad attivare tutte le azioni necessarie per rimuovere gli ostacoli che, a nostro avviso, sono stati dissimulatamente disposti nel percorso di risanamento della situazione finanziaria. Negli incontri tenuti in questi mesi ci sono state assicurazioni che erano pronti provvedimenti per risolvere le note vicende che hanno condotto Cerella allo stato attuale, invece la situazione è incancrenita a tal punto che il baratro è ad un metro. Vi annunciamo che lunedì 17 dicembre,  unitamente ai rappresentanti sindacali e lavoratori di Cerella, saremo presenti in Regione a viale Bovio per manifestare il  disappunto rispetto a vicende che si potevano evitare se affrontate per tempo”.

Ieri, intanto, a Vasto, nella sede della S.p.A. Donato Di Fonzo & F.lli, si sono riuniti i soci privati della S.r.l. Autoservizi Cerella e cioé Donato Di Fonzo & F.lli S.p.A., Di Carlo Bus Srl, Di Giacomo & C. S.r.l., Passucci Viaggi S.r.l., Civitarese F.lli, Iacovetti e Costantini S.r.l.. I rappresentanti delle società di trasporto hanno sottoscritto un accordo con cui viene ribadita la disponibilità al dialogo con le istituzioni e con il socio di maggioranza TUA S.p.A. L’obiettivo è salvaguardare un’azienda storica del territorio, in attività da circa 80 anni, come già dichiarato il 7 dicembre scorso alla riunione tenutasi nella sede di Pescara della Regione Abruzzo, alla presenza del presidente vicario Giovanni Lolli e del delegato ai Trasporti Maurizio Di Nicola. Nel “Patto per il territorio” sottoscritto a Vasto, i vettori privati hanno gettato le basi per una futura collaborazione, sia nell’ambito delle gare del 2019 per l’assegnazione dei servizi Tpl sia per la gestione delle linee commerciali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *