“Radiologia 4.0: intelligenza artificiale e terapie guidate dalle immagini”: se ne parla a Chieti

Domani, 21 dicembre dalle ore 9, a Chieti, avrà luogo il Raduno Gruppi Regionali Sirm (Società Italiana di Radiologia Medica e Interventistica) Abruzzo-Molise dal titolo “Radiologia 4.0: intelligenza artificiale e terapie guidate dalle immagini“, organizzato dal Prof. Massimo Caulo – Dipartimento Neuroscienze Imaging e Scienze Cliniche dell’Università degli studi “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara. L’incontro è previsto presso Istituto di Radiologia Universita’ G. D’Annunzio – Aula Budassi.

Sin dall’avvento dei primi computer digitali negli anni ’40 i matematici ed i filosofi si sono interrogati sui limiti che le macchine avrebbero potuto raggiungere. Nel 1956 all’Università di Dartmouth fu coniato il termine “Intelligenza Artificiale”. Da allora, il progresso tecnologico ha ridotto drasticamente i tempi necessari per il disegno, la costruzione ed il perfezionamento di un “Computer-Aided-Diagnosis” passando da diversi anni di lavoro, ad alcuni mesi. “Radiologia 4.0” nasce dall’esigenza di condividere e discutere il ruolo della Radiologia nel fornire nuovi “biomarkers” non invasivi grazie alle potenzialità dell’Intelligenza Artificiale ed ai recenti progressi nell’ambito della Radiomica e del “Machine Learning”. Tali tecnologie hanno come fine ultimo quello di aggiungere informazioni rispetto a quelle percepibili con l’”interpretazione visiva” consentendo all’Imaging di aiutare il radiologo nella gestione di un numero sempre crescente di dati. La conoscenza di tali tecnologie rappresenta, per i radiologi “4.0” di oggi e di domani, un’avvincente sfida diagnostica nonché un’opportunità per continuare a rispondere, da protagonisti, alle necessità cliniche del Paziente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *