E’ un impiegato di banca l’autore della rapina alla Bper di Pescara

Incastrato dalle immagini delle telecamere della videosorveglianza all’interno e all’esterno della filiale della Bper di viale Bovio, a Pescara. L’esame dei filmati, nonostante il solitario rapinatore indossasse un passamontagna, ha portato i Carabinieri ha notare alcuni particolari, che si sono rilevati fondamentali per identificare l’uomo, un 50enne pescarese, incensurato e tra l’altro impiegato di banca. I militari dell’Arma in casa dell’arrestato hanno trovato una parte della refurtiva dei quasi 2mila e 300 euro rubati giorni fa, e i vestiti usati per la rapina. Scoperto anche il taglierino che l’uomo ha usato per minacciare il direttore e un impiegato della filiale e farsi consegnare i soldi.

Le prove raccolte hanno avuto come conseguenza l’emissione di un’’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le indagini preliminari ed eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Pescara.

Il 50enne è ora rinchiuso nel carcere di San Donato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *