Cesa (Udc): “La storia dell’Abruzzo è la nostra storia”

L’UDC otterrà un buon risultato in Abruzzo. La mia convinzione scaturisce dagli incontri che in queste settimane abbiamo avuto con tanta gente, alla quale abbiamo fatto conoscere le nostre idee, il programma che intendiamo portare avanti per rilanciare questa regione. Molti hanno compreso che per l’UDC, il prossimo 10 febbraio, si apre un cammino che coinvolge l’intera comunità abruzzese: insieme andremo avanti nella costruzione delle politiche educative, sociali e sanitarie, per il lavoro, che pone al centro di ogni programmazione sociale la famiglia. D’altro canto, la storia dell’Abruzzo, dal dopoguerra in poi, è anche la nostra storia”.

Lorenzo Cesa, Segretario Nazionale dell’UDC non nasconde il suo ottimismo per un importante risultato nelle prossime elezioni per il rinnovo de Consiglio Regionale dell’Abruzzo.

Nella lista che ci vede insieme alla Democrazia Cristiana, abbiamo uomini e donne capaci di mettere in campo esperienza e competenza”.

Si aspetta un responso positivo dalle urna anche il Segretario regionale Udc, Enrico Di Giuseppantonio: “Questo è il momento in cui dobbiamo lavorare e impegnarci pensando agli abruzzesi in un quadro che mette insieme tutti, uscendo, una volta per tutte, dal ghetto miope dei calcoli di bottega. Dobbiamo impegnarci su progetti strategici e prioritari per il futuro dell’Abruzzo e l’Udc è pronta a dare il suo contributo. L’UDC vuole ridare fiducia all’Abruzzo soprattutto nelle sue grandi potenzialità di crescita perché torni ad essere la prima regione del Mezzogiorno d’Italia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *