Altino, albanese arrestato. In casa trovati oltre 2 chili marijuana

Viveva in una località ben collegata con le principali arterie stradali della Val di Sangro e per gli inquirenti è da considerarsi uno dei principali fornitori di stupefacente che operava nel territorio dell’Aventino e, appunto, del Sangro. I carabinieri della Compagnia di Lanciano, però, lo tenevano sott’occhio e dopo vari appostamenti, hanno fatto irruzione nell’abitazione di un albanese di 26 anni, residente ad Altino. In casa i militari dell’Arma hanno scoperto due chili e mezzo di marijuana, stoccati in garage. Il valore sul mercato s’aggira sui 30 mila euro.

L’uomo è stato arrestato. Sequestrate delle schede telefoniche, attraverso le quali i carabinieri sperano di disegnare la rete di collegamenti che l’albanese aveva messo su.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *