Blitz di Carabinieri e Polizia nei quartieri caldi di Pescara

2 persone sono state arrestate e 3 denunciate. Questo il bilancio dell’operazione denominata Periferie Sicure, compiuta dai Carabinieri della Compagnia di Pescara nei quartieri di Rancitelli, Fontanelle e San Donato. 2 arresti e 3 denunce.

Nelle ultime ore gli uomini dell’Arma hanno controllato più di 100 persone e autovetture che si spostavano nelle zone. Gli arrestati sono una donna di etnia rom di 41 anni, già nota alle forze dell’ordine, sulla quale gravava una condanna per furto in abitazione, e un uomo di 33 anni, per evasione dai domiciliari e trovato in possesso di sostanze stupefacenti. Nell’operazione è stato denunciato un uomo di 43 anni, di Chieti, perché trovato in possesso di armi ed oggetti atti ad offendere. Per possesso di eroina e metadone, sono stati denunciati un 36enne di Francavilla al Mare e un 22enne di Pescara.

La Polizia, invece, durante l’ennesimo controllo a Rancitelli ha scoperto all’interno di un piccolo magazzino un fucile a canne mozze calibro 12 Benelli. L’arma è stata sequestrata ed ora sarà analizzata per capirne la provenienza e, soprattutto, se è stata usata.

Le indagini sono coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Pescara, Marina Tommolini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *