Civeta aumenta del 20% tariffa sull’organico e indifferenziato, Menna: “No a nuove tasse sui rifiuti”

La situazione rifiuti nel vastese ogni giorno riserva una sorpresa. Vasche poste sotto sequestro, amministrazioni comunali che vedono all’orizzonte l’approssimarsi di una emergenze nella raccolta e ora anche l’aumento delle tariffe.

Esprimo preoccupazione a seguito della lettera del Civeta – ha dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna – con la quale prendo atto dell’aumento del 20% della tariffa sull’organico e sull’indifferenziato che riguarderà il Comune di Vasto e gli altri Comuni consorziati con il Civeta. Pertanto ho chiesto subito una riunione urgente con il Commissario, con gli organi e i vertici della Regione Abruzzo e con i sindaci del territorio affinché vengano trovate subito le soluzioni, perché tutto questo non ricada sulle tasche dei cittadini. Voglio solo ricordare – ha aggiunto Menna – che quando un anno e mezzo fa il Civeta ha aumentato le tariffe, per adeguarle a quelle nazionali e regionali, uno dei pochi Comuni che non ha aumentato la Tassa sui rifiuti è quello di Vasto. Per cui continua la nostra battaglia come Amministrazione Comunale a non voler aumentare la tassa sui rifiuti, ma certo è necessario trovare subito soluzioni per garantire che questa problematica non ricada sui cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *