Canile senza soldi, Associazione Lanciano in Movimento e Taglieri (M5S), promuovono raccolta fondi

Il Corso di Lanciano sarà la cornice di un pomeriggio straordinario per aiutare gli amici a quattro zampe del canile cittadino. L’Appuntamento è per domani sabato 27 aprile dalle 16 alle 20 per raccogliere beni di prima necessità per i piccoli ospiti della struttura. Crocchette, antiparassitari, farmaci e tutto quanto possa rendere la vita dei cagnolini meno fortunati più confortevole. Promotori dell’iniziativa il Consigliere regionale Francesco Taglieri e l’Associazione Lanciano in Movimento.

Il comune di Lanciano, dal mese dallo scorso gennaio, non eroga più un centesimo per il canile, disattendendo l’accordo di gestione della struttura con l’Associazione Quattro zampe di Lanciano, che gestisce il rifugio per gli animali di affezione da oltre 10 anni, a seguito di regolare Bando europeo. A causa di questa inadempienza – spiega il consigliere regionale 5 stelle – le spese quotidiane per il canile ricadono sui  volontari che, oltre al loro tempo e all’amore per i piccoli ospiti, ci rimettono anche somme di denaro personali. Quindi il canile è sprovvisto di beni di prima necessità – continua Taglieri – ecco perché abbiamo voluto organizzare questa giornata sperando di dare una mano sostanziale ai cucciolotti del canile e lanciare un messaggio all’amministrazione che deve immediatamente intervenire per ripristinare i fondi a chi svolge un lavoro così importante sul territorio.  Infatti una corretta gestione del rifugio è un servizio utile ed indispensabile per la città non solo dal punto di vista etico ma anche per la lotta al randagismo che se fuori controllo potrebbe portare numerosi disagi ai cittadini. Siamo sicuri che la cittadinanza raccolga il nostro invito e dimostri ancora una volta di essere attenta al bene di chi ha reale bisogno”.

Intanto, l’Assessore all’Ambiente, Davide Caporale, per lunedì prossimo ha indetto una conferenza stampa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *