Appuntamenti in Abruzzo

In calendario il Concerto di Primavera dell’Orchestra giovanile “Musica in Crescendo” sezione junior che si terrà sabato 4 maggio alle ore 18.00 nella chiesa di San Giuseppe a San Salvo con la direzione del maestro Angelo Lalla. L’Orchestra eseguirà brani didattici e tratti dalle colonne sonore di film e dal repertorio della musica classica. Il concerto è inserito nel cartellone della “Primavera della Cultura” predisposto dall’Assessorato alla Cultura. L’assessore alla Cultura Maria Travaglini annuncia che alla fine di maggio l’Orchestra giovanile “Musica in Crescendo” si esibirà al Museo nazionale di San Martino a Napoli.

II Edizione di MusAnima

16 prime assolute, 4 nuove commissioni ISA a nomi noti della musica contemporanea, 11 concerti, 2 produzioni (Start), 13 allievi delle classi di Composizione di 6 Conservatori, 3 regioni interessate, 1 orchestra sinfonica: questi i numeri della seconda edizione di MusAnima – Crocevia della musica e cultura contemporanea festival prodotto dall’Istituzione Sinfonica Abruzzese e guidato dal compositore e docente Stefano Taglietti. Nato nel 2018 in Abruzzo, coinvolgerà quest’anno anche le Marche e il Lazio attraverso la rete dei Conservatori aderenti al progetto: L’Aquila, Latina, Frosinone, Teramo, Pescara e Fermo. È proprio questa dimensione itinerante e collaborativa a rendere il Festival unico in Italia. La seconda edizione di MusAnima è stata presentata questa mattina a Teramo, presso la sede del Conservatorio Statale di Musica “G. Braga” dal direttore artistico dell’ISA, il M° Ettore Pellegrino e dal segretario generale ISA, Avv. Giorgio Paravano. Con loro il M° Federico Paci, direttore del Conservatorio “G. Braga”; il M° Stefano Taglietti, coordinatore artistico del Festival e il M° Marco Moresco, sul podio della Sinfonica in tutte le serate di MusAnima. Si comincia il 7 maggio dall’Aquila con Start 1, cioè la prima delle due produzioni in cui si articola il Festival, che debutterà nell’Auditorium “Shigeru Ban” del Consevatorio Statale di Musica “A. Casella” e che presenterà 8 brani in prima assoluta, di cui 2 nuove commissioni affidate dall’ISA a Fabrizio De Rossi Re e Paolo Rosato, compositori già affermati e conosciuti per le proprie opere. Le restanti composizioni sono espressione della creatività dei migliori allievi delle classi di Composizione dei conservatori coinvolti. Dopo il debutto all’Aquila, il concerto verrà replicato a Latina (8/5), Frosinone (9/5), Teramo (10/5) e Pescara (11/5). Nella seconda produzione, Start 2, accanto alle prime esecuzione degli allievi, verranno proposte due nuove commissioni ISA, in questo caso affidate a Carla Magnan e Edgar Alandia. Debutto ancora all’Aquila, presso il Conservatorio “A. Casella”, il 14 maggio, a seguire repliche a: Latina (15/5), Frosinone (16/5), Teramo (17/5), Pescara (18/5) e Sant’Elpidio a mare – Fermo (19/5). Proprio grazie alla collaborazione con questi importanti istituti di formazione, l’ISA e MusAnima hanno la possibilità di essere presenti sul territorio nazionale come un osservatorio culturale, come possibilità imperdibile per i giovani autori delle classi di composizione, come culmine di un obiettivo fondamentale: quello di distribuire nella maniera più ampia e naturale possibile, la conoscenza della storia e dell’evoluzione della Musica. Ad eseguire i brani in entrambe le produzioni, saranno i professori dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese guidati dal direttore residente dell’OSA, il M° Marco Moresco, pianista, compositore e docente presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara, con all’attivo numerose opere liriche a capo di formazioni orchestrali internazionali e una importante discografia che prossimamente si arricchirà con un cd sull’integrale delle Romanze di F.P. Tosti per la Brilliant Classic. Come nella prima edizione, anche quest’anno, partner del Festival sarà la web radio RadiostArt, che raccoglierà e accoglierà interviste, discussioni ed estratti dei concerti, permettendo così a MusAnima di varcare i confini e di arrivare potenzialmente in tutto il mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *