Consiglio regionale: il Tar respinge ricorso di Emilio Iampieri e Gianni Bellisario

La Prima Sezione del Tribunale Amministrativo d’Abruzzo de L’Aquila, presieduto dal dr. Umberto Realfonzo, Paola Anna Gemma Di Cesare Consigliere Estensore e Maria Colagrande, Primo Refendario, ha respinto oggi il ricorso proposto da Emilio Iampieri, ex consigliere regionale di Forza Italia, e Gianni Bellisario, sindaco di Perano , candidato con Azione Politica, per la loro mancata elezioni al Consiglio Regionale, dopo il voto del 10 febbraio scorso. Iampieri e Bellisario, in sostanza, attraverso i loro legali, gli avvocati Domenico Russo e Massimiliano Mezzanotte,

l’avv. Paolo Sisti

hanno chiesto una diversa attribuzione dei seggi nell’assemblea regionale, con la quale il primo sarebbe entrato in Consiglio al posto del collega di partito, l’assessore alle Attività produttive e Turismo Mauro Febbo (costituitosi in giudizio attraverso l’avv. Massimo Cirulli), eletto nella circoscrizione della provincia di Chieti, l’altro al posto del vicepresidente del Consiglio Roberto Santangelo, eletto in provincia de L’Aquila nella lista di Azione politica, difeso dagli avvocati Raffaele Daniele e Amedeo Ciuffetelli. Resta al suo posto il Consigliere Daniele D’Amario, subentrato in Emiciclo dopo la nomina di Febbo ad Assessore, costituitosi anche lui in giudizio attraverso gli avvocati Paolo Valentino Sisti, Nicola Antonio Sisti e Fausto Troilo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *