Trabocchi da molo, una proposta di legge regionale per disciplinare le attività di ristorazione

La seconda Commissione consiliare presieduta da Manuele Marcovecchio, ha discusso oggi la proposta di legge n. 10\2019 su “Integrazioni e modifiche alle leggi regionali n.13\2009 e n.71\2001”, per dare regole certe all’esercizio delle attività ristorative nella regione Abruzzo, in particolare agli imprenditori che operano sui “Trabocchi da molo” della nostra fascia costiera.

Il provvedimento, il cui primo firmatario è il consigliere regionale Fabrizio Montepara, dovrà definire in particolare la superficie complessiva di occupazione, al fine di ottimizzare e valorizzare l’attività di ristorazione e porre limiti alle persone che possono essere ospitate nella struttura. All’esito di una prima analisi della proposta di legge, il Presidente Marcovecchio ha disposto già per martedì prossimo, 21 maggio, l”audizione dei soggetti interessati al fine di consentire di licenziare la norma prima dell’avvio della stagione turistica, verosimilmente entro questo mese. È, infatti, necessaria e non più differibile la regolamentazione delle attività in questione, sempre nell’ottica di valorizzare la Costa dei Trabocchi e consentire alle imprese del settore di operare in un quadro normativo certo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *