Appuntamenti in Abruzzo

Martedì 4 giugno, presso il museo civico B. Cascella di Pescara, si discuterà di come l’Abruzzo, con la sua importante ed antica storia italica e la sua splendida natura, sia una terra unica e autentica con un patrimonio ancora tutto da valorizzare. Il convegno sarà l’occasione per presentare in anteprima il progetto della “Ciclovia degli Italici”, ispirato al romanzo storico di Nicola Mastronardi “Viteliú. Il nome della Libertà”, e primo esempio nazionale di archeociclotour, che coniuga il cicloturismo, l’archeologia italica e la stupenda natura della nostra regione. Il cicloturismo, d’altronde, è ormai riconosciuto a tutti i livelli come un settore strategico delle economie regionali. Basta guardare i numeri che sostengono il successo delle ciclabili a scopo turistico per capire come valga la pena investire in questo settore. In Austria una ciclabile famosa come la Vienna-Passau, che costeggia il Danubio per 320 km, attira circa 500.000 turisti in bicicletta ogni anno, che alimentano un indotto economico di oltre 110 milioni di euro. Il fatturato del cicloturismo in Italia è attualmente di 2 miliardi e 500.000 euro, con numeri molto diversi dal resto d’Europa, ma con enormi potenzialità di sviluppo. Delle opportunità da cogliere per il nostro territorio in questo settore in forte crescita, si parlerà con gli ospiti del convegno, coordinati da Patrizia Praturlon del liceo classico G. D’Annunzio di Pescara. Interverranno l’assessore alle attività produttive, turismo, cultura e spettacolo della Regione Abruzzo Mauro Febbo, lo scrittore molisano Nicola Mastronardi, la soprintendente SABAP-Abr Rosaria Mencarelli, l’architetto Maura Mantelli, il responsabile promozione comunicazione della Camera di Commercio Chieti-Pescara Gianluca De Santis ed il presidente dell’associazione GREENABRUZZO Ginello Cimini, organizzatore del convegno.

Terza edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio de Il Varco

Dal 6 all’8 giugno torna al Multiplex Arca di Spoltore (PE) la terza edizione del Festival Internazionale del Cortometraggio de Il Varco, la rassegna di cinema indipendente più importante d’Abruzzo. Tre giorni di cortometraggi tra cui la Palma D’Oro 2018 di Cannes, un film nominato agli Oscar e diverse prime italiane. La programmazione vedrà la sezione internazionale della competizione a cura di Andrea Gatopoulos durante la prima serata, per poi proseguire con Nuovo Cinema Abruzzese il secondo giorno e con una rassegna di animazione curata da Lorenzo Berghella accompagnata dalla cerimonia di premiazione nella giornata finale. Anche quest’anno, la giuria sarà composta da eminenze del cinema italiano: il due volte David Marco Spoletini, il David Daniele Ciprì, i nominati ai David Paolo Bogna e Elisabetta De Vito, il quattro volte premio Ubu Saverio La Ruina, Antonio Cericola, Lorenzo Berghella, Antonio Romagnoli e lo stesso direttore artistico Andrea Gatopoulos. Ospiti registi da Svezia, Lettonia, Germania, Cina, Grecia e dal resto d’Italia che si incontreranno per la Board Of Directors, la prima tavola rotonda filmata sul cinema corto indipendente in Italia, che si riuniranno all’Aurum di Pescara il pomeriggio del 7 giugno. I biglietti del festival saranno disponibili dalla prossima settimana sul sito del Multiplex Arca o contattando direttamente gli organizzatori per un pass completo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *