Turismo, l’Abruzzo raddoppia gli investimenti per promuoversi in Italia e all’estero

Il Governo regionale ha investito 900mila euro, finanziati con fondi europei, per campagne di promozione turistica via social e tv Rai e Mediaset, spot e panel interattivi in aeroporti e metropolitane. L’obiettivo è di attirare nel nostro territorio turisti e investimenti. I soldi utilizzati dalla Regione per questa iniziativa, sono certo, frutteranno in termini di visibilità e presenza turistica e moltiplicheranno il proprio valore andando a ricadere soprattutto nelle casse delle piccole e medie imprese che operano con qualità e professionalità nel comparto turistico”

Lo annuncia Pietro Quaresimale, consigliere regionale e capogruppo della Lega. “L’Abruzzo è pronto a rispondere a questa ulteriore sfida –  continua il consigliere – e gli operatori del settore non si faranno trovare impreparati per la stagione estiva. Questa iniziativa insieme all’ultima legge per regolare utilizzo e fruizione dei trabocchi, rappresentano i primi segnali di un governo che intende fare dell’Abruzzo la vetrina dell’Adriatico. La Regione ha raddoppiato i fondi investiti per promuovere all’esterno le bellezze paesaggistiche, la cultura e l’arte della nostra terra. Una buona politica – conclude Quaresimale – ha il compito di fare da stimolo alle aziende, semplificare la burocrazia e promuovere un territorio capace di regalare un’offerta turistica a 360 gradi. Le risorse naturali, i beni culturali, la gastronomia e l’eccezionale accoglienza dei nostri borghi sapranno conquistare i nostri visitatori e fare da volano per un risorgimento culturale ed economico della nostra Regione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *