L’Aquila, rientrati gli Alpini del Nono Battaglione da operazione Nato in Lettonia

Il presidente della Regione, Marco Marsilio,ha salutato oggi, al rientro da missione internazionale Nato che si è svolta in Lettonia, i circa 130 militari del Nono Battaglione Alpini dell’Aquila, comandati dal  Colonnello Paolo Sandri e inquadrata nella Brigata Alpina Taurinense.

La cerimonia si è svolta  in piazza Duomo a L’Aquila, alla presenza di numerose autorità civili, militari, religiose, di cittadini e di alpini in congedo. La missione in Lettonia è durata sei mesi e gli Alpini hanno preso parte a numerose attività operative e addestrative gestite e guidate dal Battle Group “Latvia”, unità a guida canadese e composta da truppe provenienti da Albania, Canada, Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia, Slovenia e Spagna, sotto l’egida della Nato.

L’enhanced forward presence si inquadra in un generale potenziamento della presenza di forze Nato sul territorio europeo tanto sul confine orientale quanto sul Mar Mediterraneo. L’efp è una misura di natura difensiva, proporzionata e pienamente in linea con l’impegno internazionale della Nato, che intende rafforzare il principio di deterrenza dell’alleanza e rappresenta un chiaro esempio della determinazione nell’assolvere la missione primaria di sicurezza collettiva dell’integrità territoriale euro-atlantica contro ogni possibile aggressione e minaccia, nonché di riaffermazione della coesione e della solidarietà tra i Paesi membri.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *