Anziana resta incastrata nel box doccia, salvata dalla Polizia

Resta incastrata nel box doccia ma viene salvata dall’intervento della polizia. E’ accaduto ieri a Chieti. Personale dell’U.P.G.S.P. della Questura teatina, diretto dal V.Q.A Fratamico e coordinato dal V. Comm. Santini, raggiungeva via de Lollis, dove i condomini di un palazzo avevano segnalato reiterate richieste di aiuto da parte di una voce femminile. Gli agenti, giunti sul posto, riscontravano effettivamente una flebile voce provenire da un appartamento posto al primo piano dello stabile e, constatata l’impossibilità di accedere immediatamente nell’alloggio, richiedevano la collaborazione dei Vigili del Fuoco per l’apertura della porta d’ingresso. Nel frattempo, non udendo più le richieste di aiuto e temendo il peggio, gli agenti decidevano di intervenire tempestivamente raggiungendo l’abitazione dal balcone dell’appartamento tramite una scala reperita sul posto. Subito dopo aver infranto il vetro della finestra i due agenti raggiungevano e soccorrevano un’anziana donna che era rimasta bloccata all’interno del box doccia mentre era intenta ad effettuare le pulizie. Gli agenti riuscivano a sbloccare la porta a soffietto rimasta incastrata fuori dalla sede del binario e a soccorrere la malcapitata ormai sfinita e disidratata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *