Venti intossicati per un banchetto in agriturismo

Venti persone sono rimaste intossicate dopo aver pranzato in un agriturismo dell’Alto Sangro. I primi sintomi di una probabile tossinfezione alimentare sono stati avvertiti poco dopo che i commensali hanno lasciato il locale che, al momento è stato chiuso. Per i sintomi accusati, febbre e dissenteria, molti di coloro che hanno partecipato al pranzo hanno dovuto far ricorso alle cure mediche. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha predisposto un’ispezione e analisi sui piatti serviti per accertare le cause dell’intossicazione. Al fine di non trascurare nessun elemento, è stato effettuato anche un campionamento dell’acqua. Sotto la lente d’ingrandimento anche le salse. I venti commensali che hanno denunciato malori hanno preso parte ad un pranzo con oltre 30 invitati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *