Giovane sub di Città Sant’Angelo muore durante immersione in Grecia

Marco Sablone, 32 anni, di Città Sant’Angelo, è deceduto a causa di embolia durante una immersione in Grecia. Il giovane era sceso in acqua con altri amici che dopo un po’ non l’hanno visto risalire. Le ricerche hanno poi permesso di scoprire il corpo di Sablone galleggiare in mare. La disgrazia è avvenuta nell’isola di Erikoussa, a nord di Corfu. Le autorità greche hanno disposto l’autopsia per accertare le cause del decesso. Al momento del ritrovamento del corpo, la maschera del giovane aveva il vetro rotto in più punti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *