76 anni fa la Rivolta di Lanciano contro i nazisti: le manifestazioni per ricordarla

Lanciano si appresta a commemorare il 76° anniversario dell’insurrezione contro i nazisti del 5 e 6 ottobre 1943.

Si inizia venerdì 4 ottobre alle ore 9.30 con il raduno nel Parco delle Memorie via Maria Eisenstein. Alle ore 10 deposizione Corona al Monumento “Samudaripen” – I° Anniversario dell’inaugurazione, Parco delle Memorie nei pressi di Villa Sorge, già campo di internamento ebraico di Lanciano. A cura del Comune di Lanciano, UCRI, Them Romanò, ANPI Sezione di Lanciano “Trentino La Barba”. Saranno presenti delegazioni di studenti delle Scuole cittadine, Istituzioni, Enti e Associazioni. Alle ore 17.30 nel Salone d’Onore “Benito Lanci” della Casa di Conversazione, si terrà convegno-dibattito, “La destra in Europa e in Italia”, analisi del fenomeno e strategie di intervento
a cura di L’ALRiTALIA, Il Piccolo Resto, ANPI Sez. Lanciano “Trentino La Barba” e DEMOS. Alle ore 21, al Teatro Comunale Fedele Fenaroli, 26^ Cerimonia di premiazione Concorso artistico internazionale Amico Rom, a cura dell’Associazione Them Romanò.
Sabato 5 ottobre ore 16.45 Raduno al Sacrario dei Martiri Ottobrini del Cimitero di Lanciano
ore 17 Santa Messa nella Cappella del Cimitero celebrata da Mons. Emidio Cipollone;
ore 18.30 Fiaccolata “Memoria per alimentare la Pace” in ricordo dei tragici eventi del 5 e 6 ottobre 1943, a cura di ANPI Sezione di Lanciano “Trentino La Barba”. Il ritrovo in Via dei Bastioni, di fronte l’Istituto Suore Piccole Operaie. Itinerario: dal luogo del raduno verso Vico 7 dei Frentani, Largo D’Annibale, Via dei Frentani, Piazza Plebiscito, Corso Roma, Via Feramosca, Salita Arcivescovado, Largo dell’Appello, deposizione Corona d’alloro al Monumento a Trentino La Barba e conclusione fiaccolata. Durante il percorso saranno proposte letture e musiche.
Domenica 6 ottobre, alle ore 9.30, Raduno in Piazza Dellarciprete. Alle ore 10 Deposizione Corona al Cippo del Col. Michele De Pasqua; alle ore 10.15 Corteo lungo Corso Trento e Trieste; alle 10.30 Deposizione Corona al Monumento ai Caduti in Piazza Plebiscito; alle ore 10.45, deposizione corona al Monumento in Piazza dei Martiri Lancianesi; alle ore 10.50 allocuzioni Canti degli alunni della Scuola Elementare “Eroi Ottobrini” e del coro dell’Istituto Superiore “De Titta-Fermi”.

Alla solenne Commemorazione parteciperanno, insieme alle delegazioni delle Scuole di Lanciano, il Partigiano testimone della Rivolta Lancianese Giovanni Tritapepe, il Prefetto di Chieti Giacomo Barbato, i familiari dei Partigiani caduti il 5 e 6 ottobre, i familiari delle vittime civili morte per rappresaglia, le massime autorità civili, militari e religiose, le Associazioni Combattentistiche, l’Alfiere della Repubblica Bernard Dika, la delegazione della Sez. ANPI di Centocelle e del Quadraro – Roma per il gemellaggio con l’ANPI Sez. di Lanciano “Trentino La Barba” e la delegazione in rappresentanza dei partigiani Rom e Sinti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *