Adeguamento sismico scuole, il Governo stanzia 120milioni di euro

Messa in sicurezza e adeguamento sismico delle scuole. Il Governo stanzia 120 milioni di euro per quattro Regioni colpite dal sisma del 2016 e del 2017. “Abbiamo pubblicato la graduatoria delle scuole che potranno beneficiare dei fondi. Si tratta di un investimento fondamentale per le comunità scolastiche di quelle zone – afferma il vice ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Anna Ascani – . Sono state 711 le proposte progettuali arrivate in risposta alla selezione pubblica – precisa -. 58 i Comuni e 14 le Province che otterranno finanziamenti per la messa in sicurezza, l’adeguamento sismico e la nuova costruzione di scuole, nelle zone sismiche 1 e 2 delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria. Con queste risorse vogliamo accelerare il processo di ricostruzione. Non possiamo perdere tempo”.

L’elenco degli interventi per gli edifici scolastici abruzzesi.

Provincia Chieti – Villa Santa Maria, Convitto maschile, via Roma 3.144.210,55 euro; Villa Santa Maria, Convitto femminile, via Roma 2.051.010,10 euro; Villa Santa Maria, succursale ex mensa, via Roma 572.828,42 euro.

Provincia Pescara – Alanno, Piazza Umberto I 2.350.240,00 euro; Alanno, via XX Settembre 4.100.000,00 euro; Penne, via Dante Alighieri 800.000,00 euro; Penne, via Giovanni D’Alfonso 1.100.000,00 euro.

Provincia di Teramo – Teramo, Piazza Dante 2.500.000,00 euro; Teramo, via San Martino 5.000.000,00 euro; Teramo, via Cona 5.000.000,00 euro; Teramo, via Bafile 5.000.000,00 euro; Teramo, via Carducci 5.000.000,00 euro; Teramo, viale Bovio 500.000,00 euro; Castelli, via Convento 5.000.000,00 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *