Mercato coperto di Lanciano, necessari più fondi per riaprire la struttura

Aumenteranno di sicuro i costi per riparare e consentire al mercato coperto di Lanciano di tornare a operare a pieno regime. E’ quanto è emerso nel nuovo sopralluogo che questa mattina il Sindaco Mario Pupillo ha effettuato nel complesso di piazza Garibaldi, dove sono già in corso i lavori di ripristino delle funzionalità minime della struttura. La conta dei danni è in corso, al momento quelli censiti e sicuri sono pari a circa 50.000 euro: si tratta di interventi urgenti per impianto elettrico (ditta Andreoli incaricata) e interventi sulla struttura per riparare i vetri, le controsoffitatture che erano state rimosse e la chiusura temporanea dei box con dei pannelli di legno (ditta Giuliano D’Ovidio). I prossimi interventi riguarderanno la pulizia e la sanificazione degli ambienti, che si annuncia particolarmente complessa e impegnativa considerato lo stato dei luogh. La cifra per riparare i danni, come detto, è destinata a crescere sensibilmente, ma per una quantificazione puntuale e attendibile bisognerà aspettare ancora qualche giorno per consentire all’ufficio tecnico di ultimare il dettaglio delle spese. L’obiettivo dell’amministrazione è quella di riaprire il prima possibile parzialmente il Mercato coperto nei giorni di mercoledì e sabato per permettere agli ortolani di tornare a vendere i propri prodotti dentro la struttura e mettere fine ai disservizi che purtroppo si sono creati negli ultimi mesi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *