Il consigliere Allegrini (M5S) interroga il sindaco di Fossacesia sul montascale di San Giovanni in Venere

Il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, Nicola Allegrini, ha inviato un’interpellanza al sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, in merito al montascale per disabili, purtroppo non ancora funzionante, recentemente installato presso l’abbazia di San Giovanni in Venere. Allegrini chiede in pratica al primo cittadino di sapere se il Comune provvederà ad assicurare la necessaria presenza di un addetto per mettere in funzione il montascale e per assistere la salita e la discesa del disabile. Chiede inoltre se le associazioni dei disabili sono state interpellate in qualità di soggetti direttamente interessati alla realizzazione dell’opera e se il Comune ha fatto presente alla Provincia che la sistemazione della pavimentazione d’accesso al montascale non è stata ancora attuata. Infine Allegrini domanda al sindaco se qualche ente interessato ha prospettato la possibilità di installare un ascensore per eliminare le barriere architettoniche attualmente ancora esistenti nell’abbazia di San Giovanni in Venere. Per il Movimento 5 Stelle resta comunque il dubbio che induce a ipotizzare che il servoscala, appena installato, possa subire la stessa sorte dello scivolo, realizzato molti anni fa dalla Soprintendenza ai Monumenti, rimosso dopo breve tempo perché fortemente impattante con il complesso abbaziale. Intanto si registra ancora l’ingiustificato ritardo del collaudo dell’impianto, che di fatto sta creando ancora disagi e proteste da parte dei portatori di handicap, i quali si sentono comunque ancora emarginati da una società sempre lontana dai loro diritti. L’interpellanza è stata inviata per conoscenza anche all’Amministrazione Provinciale di Chieti e alla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *