Liceo Scientifico ‘Galilei’ e il Liceo Scientifico ‘D’Ascanio’ avranno due nuove palestre

il Presidente della Provincia di Pescara, Antonio Zaffiri, nel corso della conferenza stampa convocata oggi con il Presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, il dirigente della Provincia Luigi Urbani, il dirigente del Liceo ‘Galilei’ Carlo Cappello e il vicepreside del ‘D’Ascanio’ architetto Pietro Carletti, che sarà anche direttore dei lavori, e l’architetto Massimo Capocasa, ha presentato gli interventi per 2milioni 900mila euro per dotare il Liceo Scientifico ‘Galilei’ e il Liceo Scientifico ‘D’Ascanio’, circa 2.600 studenti in tutto, di due palestre attrezzate, moderne, sicure e aperte alla città.

Sono i due interventi già messi in gara d’appalto dalla Provincia di Pescara, ancora una volta grazie alla rinegoziazione dei fondi Masterplan, fermi da ben due anni, e che la Regione Abruzzo ci ha erogato, attraverso l’azione di pressing condotta insieme al Presidente del Consiglio regionale Sospiri, permettendoci di redigere la progettazione esecutiva e i bandi per l’affidamento che contiamo di eseguire prima della fine dell’anno ha sottolineato Zaffiri.

A illustrare gli aspetti tecnici dei due progetti sono stati l’ingegner Urbani e l’architetto Capocasa: la palestra del Liceo Scientifico ‘Galilei’ verrà realizzata nella succursale di via Vespucci, con un investimento di 1milione 500mila euro, con la progettazione definita il 21 ottobre 2019; la palestra avrà una superficie coperta di 700 metri quadrati, altri 475 metri quadrati ospiteranno locali accessori e il volume complessivo sarà di 7.145 metri cubi. Il corpo palestra sarà costruito ex novo nell’area cortilizia ricompresa tra i due fabbricati del Polo scolastico, in cemento armato, pensato come un ambiente moderno, ampio, luminoso, dotato di spogliatoi, bagni e medicheria, con un percorso coperto di collegamento con i due corpi aule. La Palestra del Liceo Scientifico ‘D’Ascanio’ di Montesilvano sorgerà in via Luigi Polacchi, in adiacenza al fabbricato scolastico, con un investimento di 1milione 400mila euro, con una superficie coperta per attività sportive di 1.340 metri quadrati, 230 metri quadrati per locali accessori, e una volumetria complessiva di 10.080 metri cubi. La struttura è stata progettata in cemento armato, anche in questo caso dotata di ampie vetrate. Per entrambe le strutture sono già in corso le procedure di gara d’appalto. “Le due palestre – ha commentato il Presidente Sospiri – andranno a completare la dotazione strutturale di due scuole d’eccellenza del nostro territorio, compensando una esigenza unanimemente sentita da quasi 3mila studenti. Due opere che abbiamo sostenuto, voluto, progettato e che ora daremo al territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *