Appuntamenti in Abruzzo

Un convegno sul fascismo nel Centenario della fondazione dei fasci di combattimento (1919/2019). “Fascismo e classi dirigenti tra centro e periferia. Il caso abruzzese” è questo il convegno organizzato dallo Iasric (Istituto Abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Italia Contemporanea) che si terrà nella sala Ipogea di Palazzo dell’Emiciclo nei giorni 20 e 21 novembre. Il programma dell’importante convegno nazionale di studi, il cui coordinamento scientifico è affidato a Enzo Fimiani, prevede numerosi interventi di storici del fascismo sia di livello nazionale che regionale. Si parte mercoledì 20 novembre alle ore 16 con i saluti istituzionali del consigliere regionale Americo Di Benedetto, del rappresentante del comune de L’Aquila, di Silvia Mantini per l’Università de L’Aquila e di Carlo Fonzi in qualità di Presidente dello Iasric. Seguirà la “Lectio introduttiva” di Raffaele Colapietra, le relazioni di Paul R. Corner (Università di Siena), Marco Palla (Università di Firenze) e Luigi Ponziani. La giornata è presieduta da Enzo Fimiani (responsabile scientifico IASRIC). Giovedì 21 novembre alle ore 9.30 si replica con la seconda giornata che prevede gli interventi di Paolo Giovannini (Università di Camerino), Sara Follacchio (IASRIC, storica e insegnante liceale), Pablo Dell’Osa (giornalista e ricercatore di storia), Alessandro D’Ascanio. L’evento ha ricevuto il patrocinio del Consiglio regionale dell’Abruzzo e del Comune de L’Aquila.

Libro “Storia dell’Italia corrotta” presentato a Lanciano

Isaia Sales, docente universitario e saggista, giovedì 21 novembre, alle 16.45, sarà presso la Casa di Conversazione di Lanciano per presentare il suo ultimo libro “Storia dell’Italia corrotta”. Interverranno Simona Melorio (co-autrice), Ciro Riviezzo (Magistrato – Presidente del Tribunale de L’Aquila) e Silvana Vassalli (Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Lanciano). L’evento sarà coordinato da Vitalino D’Amario (Docente di Diritto). Isaia Sales e Simona Melorio, con il loro rigore scientifico, fanno di questo tremendo fenomeno una ricostruzione storica meticolosa, cercando di dare risposte a una serie di domande interconnesse tra loro e tutte riguardanti il carattere straordinario del caso italiano. Questo lavoro fa emergere l’immenso valore strategico della Legalità, in tutte le sue declinazioni ed anche per questo l’appuntamento, organizzato da RATI (Rete di Abruzzesi per il Talento e l’Innovazione) si inserisce nel più articolato programma culturale “Legalità è Dignità” predisposto dal Comune di Lanciano. È proprio la presa di coscienza di quanto danno possa produrre la insufficienza o la mancanza di Legalità che può farci comprendere come sia urgente e pregiudiziale una lotta senza quartiere alla corruzione. Perché la Legalità possa recuperare lo spazio che le spetta dobbiamo avere la forza e la motivazione per rimuovere tante abitudini diffuse e date per normali consuetudini, le quali hanno spostato, nel tempo, i confini della “normalità”.

La band pescarese i Rawbits in finale al Tour Music Fest

Originali, talentuosi e dal grande impatto sonoro, con la loro musica originale e una grande determinazione, i Rawbits sono riusciti a convincere l’esigente giuria del Tour Music Fest – The European Music Contest e ad aggiudicarsi a pieno merito un posto nell’attesa finale nazionale del Festival che si terrà dal 22 al 24 novembre 2019 al Crossroads – Live Club di Roma. La band abruzzese affronterà l’ultima sfida da sostenere per arrivare a calcare il palco della finale europea in programma il 7 dicembre all’Auditorium del Massimo di Roma. I awbits – band della provincia di Pescara formata da cinque musicisti abruzzesi – hanno raggiunto un traguardo davvero importante considerando gli oltre 20.000 tra artisti e band partecipanti provenienti da tutta Italia. Dopo l’uscita del singolo “Until the Dawn” la band è attualmente al lavoro per la realizzazione del primo disco e dei singoli d’anticipazione. La line up vede Matteo Teodoro al basso, Valerio Camplone alla batteria, Marco Petta alla chitarra, Mario D’Amario alle tastiere e la voce di Loris della Rocca. Durante le finali nazionali, alle quali i Rawbits prenderanno parte, andranno in scena le performance delle band finaliste di questa dodicesima edizione del TMF provenienti da tutte le regioni d’Italia per un vero e proprio live show. Vista la mission del TMF, che mette in primo piano la crescita artistica di tutti i partecipanti, durante la giornata sarà possibile assistere alle masterclass formative di Berklee – College Of Music, la famosa università americana leader della formazione musicale nel mondo. Per l’occasione arriverà, direttamente da Boston, Janie Barnett, cantante americana professionista, che ha collaborato con artisti del calibro di Celine Dion, Bonnie Raitt e Linda Ronstadt. Janie Barnett ha ricevuto una nomination per i Grammy con il suo disco “You See This River” e ha partecipato al Saturday Night Live, famosissima trasmissione televisiva americana. I Rawbits, dopo l’ultima prova delle finali nazionali, potrebbero esibirsi al cospetto dei presidenti di giuria Mogol e Kara Dioguardi, dei rappresentanti Berklee – College Of Music e dei massimi esponenti della discografia italiana il 7 dicembre all’Auditorium del Massimo di Roma. La finale europea del Tour Music Fest, infatti, è un palco che ha visto sfilare decine di musicisti emergenti ormai diventati grandi artisti e professionisti del settore. Un sogno per tutte le band emergenti italiane che avranno l’onere e l’onore di rappresentare la propria città per la categoria artistica “Original Band” del Tour Music Fest. I Rawbits hanno convinto la giuria del Tour Music Fest con il loro approccio maturo, dimostrando una capacità decisamente rara di saper giocare con la musica in maniera originale offrendo un sound innovativo e un suono di qualità, due fattori sicuramente utili per rincorrere il sogno di vincere i fantastici premi in palio come un contratto di distribuzione, una borsa di studio presso Berklee – College of Music di Boston e un contratto di sponsorizzazione del valore di 10.000 euro da investire nella propria musica.Il prossimo appuntamento per i Rawbits con il Tour Music Fest sarà, dunque, sabato 23 novembre al Crossroads Live Club di Roma in via Braccianense 771 per scoprire se, con il loro talento, si meriteranno l’accesso all’evento di musica emergente più atteso dell’anno: la finale europea del Tour Music Fest.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *