Tassa sui rifiuti, Fossacesia tra le città meno care in Abruzzo

Fossacesia si conferma comune virtuoso. Con l’80 per cento della raccolta differenziata e 185 euro di media a famiglia sulla tassa annua sui rifiuti, la città si attesta tra le meno care in Abruzzo.

E’ un risultato soddisfacente tenuto conto che siamo una realtà non certo di grandi dimensioni – afferma il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio -. Ma questi dati non sono frutto del caso. Si sono raggiunti attraverso una seria politica che ha guardato innanzitutto alla tutela dell’ambiente e, in collaborazione con alla EcoLan, a fornire un servizio soddisfacente per gli utenti. La media tiene conto anche del fatto che in estate Fossacesia triplica il numero dei suoi abitanti e i servizi vengono di conseguenza raddoppiati. Da qui nasce la nostra soddisfazione perché è evidente che siamo riusciti a ottenere degli ottimi risultati e definirci città virtuosa non è affatto una esagerazione”.

In Abruzzo, stando alla rilevazione effettuata dell’Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, la media sulla tassa dei rifiuti è di 326€ a famiglia (+1,8% rispetto al 2018), ma si passa dai 373 euro a L’Aquila, 283 euro di Pescara, mentre a Chieti si registra un incremento del 13,4% rispetto al 2018. Per quanto riguarda la raccolta differenziata, si va dal 61,4% di Teramo al 35,7% de L’Aquila.

Sono davvero soddisfatto per questi risultati – conclude Umberto Petrosemolo, Consigliere delegato all’Igiene Urbana – poiché dimostrano che la politica di tutela ambientale sta avendo i suoi frutti di cui può beneficiarne l’intera cittadinanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *