Rapina in gioielleria a Lanciano: preso uno dei rapinatori

Se ne andava in giro per Roma, probabilmente per venderla, con alcuni dei gioielli rubati l’11 dicembre scorso nell’Antica gioielleria, in Piazza Plebiscito, a Lanciano. Ma per sua sfortuna è incappato in una pattuglia dei carabinieri che, insospettita, lo ha fermato. Così Elix Lazzari, di 48 anni, giostraio e con precedenti, è stato fermato e una volta in caserma, sulla base delle immagini che lo avevano ripreso nel corso della rapina alla gioielleria e diffuse su tutto il territorio nazionale, è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare, notificatagli dai Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Lanciano, diretti dal capitano Vincenzo Orlando, che gli stavano dando la caccia.

Lazzari, l’11 dicembre non mise a segno da solo il colpo. Era con altri due complici, tra questi una donna. Entrati in gioielleria dopo aver colpito e immobilizzato la proprietaria, Francesca Carabba, presero oggetti di valore per oltre 100.000 euro. Il giorno successivo al colpo, però, è stato fermato a Roma. I vari monili rinvenuti in suo possesso sono stati immediatamente riconosciuti dalla titolare della gioielleria rapinata a Lanciano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *