Smaltimento amianto da scuole e ospedali d’Abruzzo, dal Governo arrivano 20 milioni di euro

L’Abruzzo è una delle regioni d’Italia con il maggior numero di manufatti in eternit. Di questo problema, soprattutto del suo smaltimento, il nostro giornale si è occupato ampiamente con una serie di servizi nell’estate 2018 dal titolo L’amianto in Abruzzo rischia di rimanere dov’è. Oggi, il Sottosegretario per i Rapporti con il Parlamento, Gianluca Castaldi, ha annunciato che alla nostra regione sono stati assegnati 20 milioni di euro, per la rimozione dell’amianto “dalle nostre scuole e dai nostri ospedali – si legge nella nota del parlamentare del M5S -. Il governo ha stanziato complessivamente 385 milioni per tutto il territorio nazionale, al fine di far fronte ad un’emergenza dimenticata che riguarda ben 2.400 scuole e 250 ospedali. Ora tocca a chi governa l’Abruzzo (e le altre Regioni) attivarsi immediatamente, avviando il prima possibile i progetti e i lavori per la rimozione di questo materiale assassino. Faccio i miei complimenti al ministro dell’Ambiente Sergio Costa, per essere intervenuto in modo così concreto su un problema di cui purtroppo si parla troppo poco, ma che rappresenta un rischio reale per molti cittadini.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *